Link: https://www.chiesadimilano.it/news/milano-lombardia/olimpiadi-intesa-tra-milano-cortina-2026-e-csi-milano-1781543.html
Share

Protocollo

Olimpiadi, intesa tra Milano-Cortina 2026 e Csi Milano

L’accordo siglato da Giovanni Malagò e Andrea Varnier (presidente e ad della Fondazione) e Massimo Achini prevede iniziative culturali e sportive per promuovere i valori olimpici e paralimpici

19 Maggio 2023

La Fondazione Milano Cortina 2026 e il Csi Milano annunciano la firma di un protocollo d’intesa per la promozione e la valorizzazione della cultura dello sport e dei valori olimpici e paralimpici.

L’accordo, siglato dal presidente della Fondazione Milano Cortina 2026 Giovanni Malagò, dall’amministratore delegato della Fondazione Milano Cortina 2026 Andrea Varnier e dal presidente del Csi Milano Massimo Achini, nasce dal desiderio comune di ideare, sviluppare e diffondere iniziative congiunte, relative al mondo dello sport e rivolte in particolare ai giovani.

Malagò: «Lo sport oltre le diversità»

«Lo sport unisce persone e territori. Aiuta a superare le diversità, gli stereotipi, l’intolleranza e la discriminazione, a migliorare i rapporti sociali. Con questa convergenza d’intenti e comune vocazione, abbiamo avviato la collaborazione con il Csi Milano», il commento di Malagò.

Achini: «Speranza e profezia»

«Questo protocollo non è un qualcosa di burocratico, esattamente il contrario – rileva Achini -. È un segno di speranza e di profezia. Vogliamo ringraziare di cuore la Fondazione Milano Cortina 2026 per la fiducia e il coraggio. Per il Csi questa è una firma storica, della quale avvertiamo tutta la responsabilità. Mettiamo a servizio della Fondazione la bellezza e la vitalità delle società sportive di base e di tutto il Csi. Siamo convinti che l’alleanza tra sport di base e grandi eventi sportivi sia una strada maestra da seguire. Una strada che porta lontano, soprattutto se orientata al bene dei giovani del nostro tempo».

La collaborazione

Il protocollo d’intensa prevede iniziative destinate a sviluppare progetti culturali e sportivi capaci di avvicinare le nuove generazioni al messaggio universale di cui si fa portavoce il Comitato Olimpico Internazionale: «A better world through sport».

Incentivare allo sport i bambini e i giovani, accrescere la consapevolezza sulle tematiche relative alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica, alla legacy dei Giochi di Milano Cortina 2026, all’inclusione sociale tramite lo sport, sono alcuni degli obiettivi della collaborazione sottoscritta.

Il gruppo di lavoro

Il gruppo di lavoro avrà il compito di proporre e coordinare le modalità operative e le azioni necessarie per promuovere i progetti di diffusione dei valori olimpici e paralimpici sul territorio nazionale, monitorare l’andamento degli stessi e valutare l’efficacia dei risultati rispetto agli obiettivi attesi, nonché individuare e proporre ulteriori ambiti di intervento nello spirito dell’intesa.

Il «Big Bang»

Educare attraverso lo sport è la missione del Centro Sportivo Italiano. Tra le più antiche associazioni di promozione sportiva del nostro Paese, il Csi risponde a una domanda di sport qualificata sul piano culturale, umano e sociale. Da sempre i giovani costituiscono il principale punto di riferimento e saranno proprio loro i protagonisti del “Big Bang dei Giovani edizione Olimpica”, in programma sabato 20 maggio al palasport di Cornaredo (Milano).

Sarà la prima iniziativa frutto dell’accordo e – a partire dalle 15 – 150 giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni, divisi in 10 tavoli, si confronteranno sul tema «I valori Olimpici e Paralimpici e i giovani». Alle 18 circa l’evento si trasferirà nell’area antistante il palasport per lasciare spazio alle attività sportive.