Link: https://www.chiesadimilano.it/news/milano-lombardia/mind-una-settimana-dedicata-allinnovazione-1778046.html
Share

Eventi

Mind, una settimana dedicata all’innovazione

A un anno dall’apertura al pubblico del nuovo distretto, dall’8 al 13 maggio un palinsesto di oltre 100 iniziative, suddivise per filoni tematici, che si concluderà sabato 13 con l’Innovation Fest

28 Aprile 2023

L’innovazione diventa festival a Mind, Milano Innovation week dal 8 al 13 maggio (vedi qui la locandina). Lendlease, Gruppo internazionale di real estate, infrastrutture e rigenerazione di aree urbane, responsabile dello sviluppo privato di Mind Milano Innovation District, presenta in collaborazione con Arexpo e tutti i partner del distretto, il palinsesto di oltre 100 eventi della prima edizione della Mind Innovation Week a un anno dalla prima apertura al pubblico.

«La Mind innovation Week vuole essere un racconto dell’innovazione di quello che sta avvenendo nel mondo su questo tema – spiega Domenico D’Alessio, Head of Marketing & Communications di Lendlease – e di come Mind sia diventato un contenitore non solo virtuale, ma anche fisico di storie. Questa è una settimana di racconto aperto a tutti, dove ragionare sull’innovazione e sulla sua possibile evoluzione opposta al concetto di disruption e sempre più legata all’uomo e alla ricerca di una migliore versione del presente, del riflesso della nostra identità, la migliore versione di essa sul futuro. Qualcosa che è oggi e ci chiama tutti insieme alle nostre responsabilità»

Nelle sei giornate saranno più di 100 gli eventi in calendario suddivisi per filoni tematici per sperimentare il futuro che verrà e riflettere sulle migliori versioni immaginabili del presente, ma prestando massima concentrazione sul contributo che si può dare per la società e il pianeta, per il suo miglioramento immediato. Un racconto delle nuove frontiere sulla rigenerazione urbana e le scienze della vita, la formazione e le nuove tecnologie per osservare il futuro da vicino, mentre è in via di formazione, e prenderne parte.

La settimana vedrà incontri e conversazioni con professionisti del settore, opinion leader e cittadini, che culmineranno con sabato 13 con giochi laboratori e mostre dedicate alle famiglie e ai ragazzi e che vedrà la partecipazione di Costantino della Gherardesca, Sara Simeoni, Radio Raheem in occasione degli Special Talks realizzati in collaborazione con Business International per la seconda edizione di Open Future Open Culture.

Il programma

Lunedi 8: Ecosistema Italia. La settimana si apre con una riflessione sull’ecosistema di innovazione e l’internazionalizzazione: i rapporti con gli altri distretti in Italia e nel mondo. A cura del Comune di Milano, la Mind Innovation week si apre con l’incontro con i corpi consolari e le ambasciate. Seguirà «Mind Revolution, Come l’innovazione può aiutarci nella cura del nostro patrimonio», un insieme di incontri in collaborazione con Valore Italia, che permetterà di comprendere come l’innovazione dei processi e l’apporto delle tecnologie stanno modificando tutte le componenti del segmento Cultura e Arte in particolare con modelli innovativi basati sulla forza abilitante delle tecnologie di condivisione, dei Big Data e dell’intelligenza artificiale (eventi organizzati e curati da Comune di Milano, Arexpo, Lendlease, Valore Italia, Fondazione Triulza, Legambiente, Gellify).

Martedi 9: Città digitale e sostenibile. Una riflessionte sul presente per ripensare il vivere urbano del futuro, più sostenibile, resiliente, inclusivo e green. La giornata è dedicata a definire e capire i trend emergenti e le connessioni, a partire da una riflessione sul ruolo della rigenerazione urbana nella creazione di valore sostenibile e sociale con «Next (re)generation Tavoli di discussione per cambiare prospettiva», con il contributo di Sda Bocconi School of Management

Segue nel pomeriggio «La città del futuro, tra sostenibilità e digitalizzazione», organizzato in collaborazione con Ambrosetti, per ragionare con le imprese sulla relazione tra rigenerazione urbana, sviluppo sostenibile, competitività e trasformazione digitale in chiave smart city. La digitalizzazione è il più importante alleato della transizione ecologica. Come digitalizzazione e transizioni sostenibili porteranno a un effettivo miglioramento della qualità della vita e degli spazi? La risposta proverà a darla la conversazione tra imprese ed esperti dal titolo «La città sostenibile Per un’evoluzione dello spazio urbano», insieme ad ABB. Si parlerà di nuovi materiali di costruzione, il Data Exchange Marketplace, le nuove frontiere della sostenibilità urbana grazie alla bio-tecnologia, l’innovazione nel mondo del retail e altro (eventi curati, organizzati e promossi da Lendlease, Cefriel, SDA Bocconi School of Management, PlusValue, Progetto europeo T-Factor, Polifactory, LAND, Terra Viva, Bio Fashion Tech, Nantoo, Ambrosetti, Planet Idea, ABB, Federated Innovation – Area Retail Tech, Planeat.eco, Assolombarda, Video Led 360, Woba Group (World Business Atelier), Caimi Brevetti, Nextome, Lutron, Pellini, Nuvap, Valore Italia).

Mercoledì 10: Futuro della Salute. Riflettere sulle nuove frontiere della medicina, la genomica, le biotecnologie e la ricerca clinica. Sarà una giornata per capire cosa è la Digital Health e come si può declinare nella nostra vita. A partire da «Frontiers of Digital Health», l’evento che vede gli attori di Mind confrontarsi con alcune delle più avanzate esperienze europee relative all’uso dei dati e dell’intelligenza artificiale in ambito diagnostico, terapeutico e preventivo, con particolare attenzione al rapporto tra medicina personalizzata e value-based healthcare, tra tecnologia ed etica, tra regolamentazione e sperimentazione, tra ricerca di base e innovazione. Le conversazioni sul futuro prossimo apriranno prospettive nuove: le basi per nuove collaborazioni internazionali, la Transizione Digitale, Ecologica e al Futuro della salute e il ruolo dell’impresa italiana, gli incontri sull’impatto della Realtà Aumentata (AR) e della Realtà Virtuale (VR) nelle nostre vite, personali e professionali, ricreando un mondo virtuale strettamente connesso e prossimo a quello reale, affascinante e ricco di nuove opportunità (eventi organizzati da Valore Italia, Mygrants, Federated Innovation, Farmindustria, Synlab, IRCCS Galeazzi Sant’Ambrogio, PlusValue, StratejAI, Lendlease, ELT, Università degli Studi di Milano, Fondazione Triulza, FrancoAngeli, Arexpo, ESRI, T-Factor, Gellify, Zero).

Giovedì 11: MADE in MIND. Storie di innovazione nate all’interno del distretto o in via di sperimentazione, strategie di innovazione e case study di start up a confronto tra distretti d’innovazione nel mondo. Sarà quindi una giornata destinata al racconto di quanto avviene quotidianamente in Mind attraverso le voci dei protagonisti del distretto, al lancio di nuove iniziative con «La sfida dell’open innovation per il futuro». La giornata offrirà nuove prospettive: ragionando insieme a importanti pensatori e visionari del nostro tempo  per capire cosa sia l’innovazione, come avvenga e si sviluppi. «Open Future Open Culture, The next best vision, The next best you», è l’evento realizzato in collaborazione con Business International con la curatela di Carlo Antonelli. Tra i protagonisti confermati si annoverano nomi come Nadeesha Uyangoda, Dario Fabbri, Alberto Sangiovanni Vincentelli, Ippolito Pestellini Laparelli, i Formafantasma, Dardust, Laura Margheri, Alessandro Vespignani, Daniela Billi, Stefano Gustincich, Francesca Bria e Andrea Lissoni (eventi organizzati da Arexpo, Fondazione Triulza con GiGroup+Stripes+CESVI, Gellify, Enterprise Europe Network, Finlombarda, Regione Lombardia, PlusValue, Fondazione Triulza, Valore Italia, Confindustria Dispositivi Medici, SDA Bocconi School of Management, Milano&Partners, Lendlease, Fondazione Human Technopole, Cariplo Factory, PlusValue, Bio4Dreams, ROLD, Nantoo, BioMimix, 2031, Business International, Università degli Studi di Milano Statale, Assolombarda, Design Tech, Materially).

Venerdi 12: Educazione e Talenti. Le nuove frontiere della formazione e dell’istruzione, le pari opportunità per giovani e donne e in particolare il coinvolgimento di queste ultime nel mondo Stem (Science, Technology, Engineering, Mathematics). I giovani sono i protagonisti del distretto e questa giornata a loro dedicata vuole sottolineare tutti le opportunità sviluppate o in fase di sviluppo insieme ai partner del distretto. La giornata del venerdì prevede inoltre un momento di confronto con tutti i partner del distretto per fare il punto della situazione su Mind e sul suo sviluppo negli ultimi 5 anni (eventi organizzati da Fondazione Triulza, PlusValue, Università degli Studi di Milano Statale, Mygrants, Arexpo, Lendlease, MIND Partners, NABA, One 4, Schneider Electrics, Federated Innovation, Valore Italia, ROLD).

Sabato 13: Innovation Fest. Una giornata aperta a tutti, con visite guidate, concerti, e laboratori per grandi e piccini, una festa collettiva all’insegna dell’innovazione, della divulgazione e del divertimento, creata per celebrare il primo anno di apertura al pubblico di Mind e i Minders ovvero le persone che popolano e vivono il nuovo quartiere milanese che sta ormai diventando un luogo di incontro e condivisione per la comunità.

Il palinsesto è in continuo aggiornamento ed è scaricabile da www.mindinnovationweek.it