di Luisa BOVE
Redazione

Presentata nei giorni scorsi la nuova guida per Milano curata dalla Comunità di Sant’Egidio. Il volume del 2010 Dove mangiare, dormire, lavarsi, rivolto alle persone che vivono in strada, è stato realizzato con il contributo del Comune di Milano. Esce ora la seconda edizione in continuità con la lunga esperienza di pubblicazioni simili volute da S. Egidio in altre città (Roma, Genova, Novara, Pisa, Buenos Aires, Barcellona). «La guida è una bussola da tenere in tasca utile a chi vive per strada per orientarsi tra i servizi della città – dicono i promotori – ci sono i posti dove a Milano si può avere aiuto e accoglienza. Ci sono anche i luoghi dove si può aiutare ed essere accoglienti». La nuova edizione è corredata da una mappa della città con le indicazioni dei principali servizi.
Spesso i senza fissa dimora hanno i loro canali di informazione, soprattutto il passaparola, ma è anche vero che l’accesso ai servizi non è sempre immediato. La guida è pensata anche per gli utenti che devono districarsi nella "giungla" dei servizi alla persona di cui Milano è ricca. Per le diverse categorie (anziani, malati, stranieri, ex detenuti, donne maltrattate, alcolisti, tossicodipendenti…) ci sono indirizzi, numeri di telefono, giorni e orari di apertura, compresi i mezzi di trasporto per raggiungere ogni luogo.
Il volume verrà distribuito gratuitamente alle persone senza dimora dallo sportello del Centro di aiuto del Comune di Milano presso la Stazione Centrale, dai servizi segnalati nella guida e dai gruppi di volontari che ogni settimana raggiungono le persone senza dimora. Gli operatori dei servizi possono ritirare le copie presso la Comunità di Sant’Egidio, in via Lanzone 13 il mercoledì dalle 18 alle 20 (milanodove@gmail.com), oppure presso il Centro aiuto della Stazione; l’assessorato Famiglia, scuola e politiche sociali (largo Treves 1); il Servizio immigrazione del Comune di Milano (via Tarvisio 13). Presentata nei giorni scorsi la nuova guida per Milano curata dalla Comunità di Sant’Egidio. Il volume del 2010 Dove mangiare, dormire, lavarsi, rivolto alle persone che vivono in strada, è stato realizzato con il contributo del Comune di Milano. Esce ora la seconda edizione in continuità con la lunga esperienza di pubblicazioni simili volute da S. Egidio in altre città (Roma, Genova, Novara, Pisa, Buenos Aires, Barcellona). «La guida è una bussola da tenere in tasca utile a chi vive per strada per orientarsi tra i servizi della città – dicono i promotori – ci sono i posti dove a Milano si può avere aiuto e accoglienza. Ci sono anche i luoghi dove si può aiutare ed essere accoglienti». La nuova edizione è corredata da una mappa della città con le indicazioni dei principali servizi.Spesso i senza fissa dimora hanno i loro canali di informazione, soprattutto il passaparola, ma è anche vero che l’accesso ai servizi non è sempre immediato. La guida è pensata anche per gli utenti che devono districarsi nella "giungla" dei servizi alla persona di cui Milano è ricca. Per le diverse categorie (anziani, malati, stranieri, ex detenuti, donne maltrattate, alcolisti, tossicodipendenti…) ci sono indirizzi, numeri di telefono, giorni e orari di apertura, compresi i mezzi di trasporto per raggiungere ogni luogo.Il volume verrà distribuito gratuitamente alle persone senza dimora dallo sportello del Centro di aiuto del Comune di Milano presso la Stazione Centrale, dai servizi segnalati nella guida e dai gruppi di volontari che ogni settimana raggiungono le persone senza dimora. Gli operatori dei servizi possono ritirare le copie presso la Comunità di Sant’Egidio, in via Lanzone 13 il mercoledì dalle 18 alle 20 (milanodove@gmail.com), oppure presso il Centro aiuto della Stazione; l’assessorato Famiglia, scuola e politiche sociali (largo Treves 1); il Servizio immigrazione del Comune di Milano (via Tarvisio 13).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi