Si tratta di una comunità residenziale dedicata ai bambini con disabilità, non riconosciuti alla nascita o che necessitano di un intervento di accoglienza al di fuori della famiglia d'origine


Redazione

Lunedì 4 ottobre, alle 11, presso la Sala delle Colonne della parrocchia del Preziosisimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo (via Cipro 8, Milano), è in programma l’inaugurazione de “La casa di L’abilità”, comunità residenziale dedicata ai bambini con disabilità, voluta da L’abilità, associazione onlus specializzata in strategie familiari nelle disabilità della prima infanzia.
La comunità è in grado di accogliere fino a 10 bambini con disabilità fin dalla più tenera età, non riconosciuti alla nascita o che necessitano di un intervento di accoglienza al di fuori della famiglia d’origine. Offre 8 posti in accoglienza residenziale e 2 posti in accoglienza temporanea per allontanamento o per sollievo alla famiglia.
Il diritto al superiore interesse del fanciullo, il diritto all’educazione e all’abilitazione e il diritto all’inclusione sono da sempre gli obiettivi de L’abilità, che si pone come associazione a fianco dei genitori. «Questi diritti – spiegano i promotori – in questo progetto diventano obiettivi primari per quei bambini con disabilità che non hanno una famiglia, perché non sono stati riconosciuti alla nascita o perché ne sono stati allontanati dal Tribunale dei minori. Bambini che accoglieremo nella nostra comunità, a cui offiremo tutte le nostre competenze, le nostre cure e le nostre attenzioni in attesa di una adozione o di un affido. Ma la nostra comunità non sarà solo una comunità residenziale. Vuole essere anche il luogo dell’accoglienza temporanea quando la famiglia del bambino con disabilità si trova in seria difficoltà, luogo di sollievo e di risposta alle emergenze».
Il progetto de L’abilità è stato sostenuto da una cordata di quattro importanti fondazioni (Fondazione Cariplo, Fondazione De Agostini, Fondazione Oliver Twist e Fondazione Umano Progetto), in collaborazione con l’Assessorato alla Salute del Comune di Milano. All’inaugurazione saranno presenti il sindaco di Milano Letizia Moratti e l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna; interverranno Cinzia Abbondio (segretario generale Fondazione Umano Progresso), Paolo Basilico (Presidente Fondazione Oliver Twist), Roberto Drago (presidente Fondazione De Agostini) e Mariella Enoc (vicepresidente Fondazione Cariplo).
Sarà possibile visitare “La casa di L’abilità” fino alle 19 di lunedì 4 ottobre.
Info: L’abilità (tel/fax 02.66805457 – comunita@labilita.org – www.labilita.org). Lunedì 4 ottobre, alle 11, presso la Sala delle Colonne della parrocchia del Preziosisimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo (via Cipro 8, Milano), è in programma l’inaugurazione de “La casa di L’abilità”, comunità residenziale dedicata ai bambini con disabilità, voluta da L’abilità, associazione onlus specializzata in strategie familiari nelle disabilità della prima infanzia.La comunità è in grado di accogliere fino a 10 bambini con disabilità fin dalla più tenera età, non riconosciuti alla nascita o che necessitano di un intervento di accoglienza al di fuori della famiglia d’origine. Offre 8 posti in accoglienza residenziale e 2 posti in accoglienza temporanea per allontanamento o per sollievo alla famiglia.Il diritto al superiore interesse del fanciullo, il diritto all’educazione e all’abilitazione e il diritto all’inclusione sono da sempre gli obiettivi de L’abilità, che si pone come associazione a fianco dei genitori. «Questi diritti – spiegano i promotori – in questo progetto diventano obiettivi primari per quei bambini con disabilità che non hanno una famiglia, perché non sono stati riconosciuti alla nascita o perché ne sono stati allontanati dal Tribunale dei minori. Bambini che accoglieremo nella nostra comunità, a cui offiremo tutte le nostre competenze, le nostre cure e le nostre attenzioni in attesa di una adozione o di un affido. Ma la nostra comunità non sarà solo una comunità residenziale. Vuole essere anche il luogo dell’accoglienza temporanea quando la famiglia del bambino con disabilità si trova in seria difficoltà, luogo di sollievo e di risposta alle emergenze».Il progetto de L’abilità è stato sostenuto da una cordata di quattro importanti fondazioni (Fondazione Cariplo, Fondazione De Agostini, Fondazione Oliver Twist e Fondazione Umano Progetto), in collaborazione con l’Assessorato alla Salute del Comune di Milano. All’inaugurazione saranno presenti il sindaco di Milano Letizia Moratti e l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna; interverranno Cinzia Abbondio (segretario generale Fondazione Umano Progresso), Paolo Basilico (Presidente Fondazione Oliver Twist), Roberto Drago (presidente Fondazione De Agostini) e Mariella Enoc (vicepresidente Fondazione Cariplo).Sarà possibile visitare “La casa di L’abilità” fino alle 19 di lunedì 4 ottobre.Info: L’abilità (tel/fax 02.66805457 – comunita@labilita.org – www.labilita.org). – – Il volantino (http://www.labilita.org/moduli/256__Comunità-Invito%204ott_DEF.pdf)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi