Ricco programma di manifestazioni per rinnovare la positiva esperienza dello scorso anno. Concerti, mostre e spettacoli teatrali faranno da cornice alla basilica, aperta tutti i giovedì di luglio dalle 22: sarà disponibile un prete per l'ascolto, il dialogo e la confessione

Carlo ROSSI
Redazione

Musiche, parole, immagini, silenzi, nella basilica di San Lorenzo Maggiore alle Colonne, in corso di Porta Ticinese 39, che sarà aperta, dopo la positiva esperienza dell’anno scorso, tutti i giovedì di luglio dalle 22 all’una di notte per “Spiàzzàti 2009”. Giovedì 2 luglio aprirà il programma delle iniziative previste durante l’apertura notturna della basilica un concerto di canti e storie del mondo con il coro “Bandeko”. Tra le altre proposte artistiche, dal 9 al 16 luglio, la mostra “Blog & Nuvole”, giovedì 16 Caino o Abele?, spettacolo teatrale di e con Angelo Franchini, e giovedì 30 la proiezione di alcuni corti cinematografici. Durante l’apertura della basilica sarà disponibile un prete per l’ascolto, il dialogo e la confessione. In particolare, giovedì 9 luglio si terrà un momento di preghiera nello stile di Taizé e giovedì 23, per “Le notti nella Bibbia”, si completerà l’itinerario espositivo sulle notti bibliche iniziato nella scorsa edizione.
San Lorenzo alle Colonne è uno dei luoghi più significativi di aggregazione spontanea per i giovani di Milano. Proprio qui, presso la parrocchia di S. Lorenzo Maggiore, il Decanato del Centro Storico di Milano ha costituito la sede del suo Centro Giovanile. Nel corso dell’anno vengono organizzati dal Centro Giovanile del Decanato del Centro Storico della città di Milano diverse attività che si rivolgono ai giovani: scuola della Parola, catechesi, percorsi tematici, cineforum, itinerari per giovani in ricerca. Le iniziative vengono pubblicizzate su www.centrogiovane.org.
«Il luogo non è ciò che mi attrae di più del Centro – scrive sul sito don Andrea Ciucci dell’équipe del Centro Storico -; a me piace starci, e vedere il via vai dei ragazzi. Quelli del Direttivo, presenti per gestire un’attività, i diciottenni che cenano insieme tutti i giovedì prima del loro incontro, quanti vengono per la preghiera di Taizè o solo per salutare un amico o organizzare la loro festa di compleanno. Su tutti poi, quelli che entrano per la prima volta, su segnalazione di qualche prete o educatore, o perché si sono ritrovati in mano il volantino delle iniziative e la curiosità è stata più forte della naturale ritrosia davanti a un luogo nuovo. Mi piace un mondo andare loro incontro, sorridere e salutarli, stare con loro, ascoltarli, sentire le loro domande o le prime impressioni. Impagabile soddisfazione che mi offre il lavoro che faccio e questo luogo». Musiche, parole, immagini, silenzi, nella basilica di San Lorenzo Maggiore alle Colonne, in corso di Porta Ticinese 39, che sarà aperta, dopo la positiva esperienza dell’anno scorso, tutti i giovedì di luglio dalle 22 all’una di notte per “Spiàzzàti 2009”. Giovedì 2 luglio aprirà il programma delle iniziative previste durante l’apertura notturna della basilica un concerto di canti e storie del mondo con il coro “Bandeko”. Tra le altre proposte artistiche, dal 9 al 16 luglio, la mostra “Blog & Nuvole”, giovedì 16 Caino o Abele?, spettacolo teatrale di e con Angelo Franchini, e giovedì 30 la proiezione di alcuni corti cinematografici. Durante l’apertura della basilica sarà disponibile un prete per l’ascolto, il dialogo e la confessione. In particolare, giovedì 9 luglio si terrà un momento di preghiera nello stile di Taizé e giovedì 23, per “Le notti nella Bibbia”, si completerà l’itinerario espositivo sulle notti bibliche iniziato nella scorsa edizione.San Lorenzo alle Colonne è uno dei luoghi più significativi di aggregazione spontanea per i giovani di Milano. Proprio qui, presso la parrocchia di S. Lorenzo Maggiore, il Decanato del Centro Storico di Milano ha costituito la sede del suo Centro Giovanile. Nel corso dell’anno vengono organizzati dal Centro Giovanile del Decanato del Centro Storico della città di Milano diverse attività che si rivolgono ai giovani: scuola della Parola, catechesi, percorsi tematici, cineforum, itinerari per giovani in ricerca. Le iniziative vengono pubblicizzate su www.centrogiovane.org.«Il luogo non è ciò che mi attrae di più del Centro – scrive sul sito don Andrea Ciucci dell’équipe del Centro Storico -; a me piace starci, e vedere il via vai dei ragazzi. Quelli del Direttivo, presenti per gestire un’attività, i diciottenni che cenano insieme tutti i giovedì prima del loro incontro, quanti vengono per la preghiera di Taizè o solo per salutare un amico o organizzare la loro festa di compleanno. Su tutti poi, quelli che entrano per la prima volta, su segnalazione di qualche prete o educatore, o perché si sono ritrovati in mano il volantino delle iniziative e la curiosità è stata più forte della naturale ritrosia davanti a un luogo nuovo. Mi piace un mondo andare loro incontro, sorridere e salutarli, stare con loro, ascoltarli, sentire le loro domande o le prime impressioni. Impagabile soddisfazione che mi offre il lavoro che faccio e questo luogo».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi