In un ciclo di conferenze per il centenario studiosi di fama internazionale forniranno spunti di riflessione per interpretare il presente e affrontare le sfide globali. Primo appuntamento con il filosofo Luciano Floridi

Luciano Floridi
Luciano Floridi

Riflettere sul cambio d’epoca in corso per mettere a fuoco i nuovi contorni di quel peculiare rapporto fra generazioni che è la sfida educativa. Con questo obiettivo l’Università Cattolica, in occasione del Centenario, dal 30 settembre promuove l’iniziativa «Un secolo di futuro: l’Università tra le generazioni», un ciclo di conferenze dove studiosi di fama internazionale offriranno alcune chiavi di lettura per interpretare le grandi trasformazioni imposte dalla tecnologia e per affrontare le sfide future che attendono le nuove generazioni. Tra loro, Luciano Floridi, Jeffrey Sachs, Maryanne Wolf, José Tolentino de Mendonça, Antonio Spadaro, Pierangelo Sequeri, Michael Sandel e Gianfranco Ravasi.

«La domanda di fondo che abbiamo posto a tutti i relatori di questo ciclo è: come condividere con i giovani di oggi il valore di un sapere orientato alla ricerca della verità e del bene, che tenga conto criticamente delle radicali trasformazioni tecnologiche e delle nuove sfide globali?», spiega Fausto Colombo, Delegato alle attività di comunicazione e promozione dell’immagine in Cattolica. L’idea è «promuovere e avviare una riflessione sul cambio d’epoca in corso, cui con insistenza ci richiama papa Francesco, alla luce non soltanto delle nuove scoperte scientifiche e tecnologiche, ma anche delle contraddizioni e delle attese nel campo dell’eguaglianza, della giustizia, dell’ambiente e di un’economia a misura della persona».

Due i filoni di riflessione che caratterizzano il ciclo di conferenze: «Uno più scientifico e disciplinare, orientato alla descrizione e all’interpretazione del “mondo esterno”, l’altro costituito dagli studi teologici, con il compito di leggere le nostre radici religiose come chiave di interpretazione del presente e del futuro: una soluzione inedita che testimonia la nostra visione olistica e umanistica della conoscenza» chiarisce il professor Colombo.

Ad aprire il ciclo sarà Luciano Floridi, professore all’Università di Oxford e tra le voci più autorevoli della filosofia contemporanea, con la conferenza dal titolo «Tempi digitali. Per la costruzione di un futuro responsabile», in programma giovedì 30 settembre, alle 17.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi