Explora, la società di cui fanno parte Camera di Commercio di Milano, Union Camere Lombardia, Regione ed Expo spa, in missione per Cina per promuovere il sistema integrato lombardo presso i tour operator mondiali

di Cristina CONTI

expo milano

Puntare sul turismo in vista di Expo 2015. È appena partita la missione in Cina di Explora, società che promuove il sistema turistico integrato di Milano e Lombardia. Raccogliere e valorizzare l’offerta disponibile sul territorio e promuoverlo presso i grandi tour operator mondiali: questa la missione della partecipata, di cui fanno parte la Camera di Commercio di Milano (45%), Union Camere Lombardia (15%), Regione ed Expo 2015 S.p.a. (20% a testa).

Un sistema integrato di riferimento che propone prodotti turistici pensati ad hoc per ogni Paese straniero. Arte, cultura, enogastronomia, bellezze naturali, mète famose e anche quelle meno conosciute, per creare soggiorni lunghi e articolati. «Venti milioni di visitatori per Expo sono un grande obiettivo, niente affatto scontato, che va conquistato rilanciando tutti insieme l’attrattività del nostro territorio – ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano -. Explora punta a promuovere prodotti turistici mirati, sostenendo e integrando l’attività dei nostri operatori e sarà una delle principali eredità di questo evento».

Di Expo, infatti, non rimarrà solo una nuova e importante dotazione tecnologica e infrastrutturale, ma anche una nuova identità della città, legata ai modi di vivere e all’organizzazione dei servizi, in cui il turismo, a partire da quello d’affari, ha un ruolo centrale per l’indotto significativo che produce.

Sono quasi 55 mila le imprese che operano in ambito turistico nella nostra regione, con 263 mila addetti e quasi 11 miliardi di fatturato. Dopo Milano (con oltre 18 mila imprese), si posizionano Brescia e Bergamo, rispettivamente con 8.380 e 5.830 attività. Un settore in crescita, passato nell’ultimo anno da 54.109 a 54.769 imprese, grazie anche all’effetto Expo. I dati emergono da un’elaborazione dell’ufficio studi della Camera di Commercio su alloggio, ristorazione, agenzie di viaggio e tour operator del territorio.

Sotto la Madonnina, in particolare, sono 123 mila le persone occupate, con 8 miliardi di fatturato. E ci sono buone opportunità per tutti: sono 5 mila, infatti, le donne che gestiscono attività turistiche e oltre 4 mila gli stranieri. A offrire maggiori possibilità di lavoro è sicuramente la ristorazione con 16.116 esercizi (tra ristoranti e bar) e oltre 100 mila addetti. Seguono agenzie di viaggio, in tutto 1.115, e attività di alloggio (alberghi e agriturismi) con 981.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi