A Milano un convegno formativo organizzato dall’Unitalsi lombarda e riconosciuto dalla Regione Lombardia con 5 crediti formativi

Vittoria Del'Acqua responsabile medici Unitalsi Lombarda

Ormai è da tutti noto che l’Unitalsi, nell’ultimo decennio, pur fondando la propria esistenza sull’esperienza di pellegrinaggio con persone ammalate, vuole conservare l’attenzione a queste persone anche durante l’anno aiutando il proprio personale a vivere nella vicinanza quotidiana il servizio di amore verso chi è nel bisogno.

“Da otto anni – ci informa il presidente regionale dell’Unitalsi Vittore De Carli – ci siamo presi a cuore coloro che nella vita e nella nostra associazione svolgono funzioni di tipo sanitario e assistenziale (medici, infermieri, personale ausiliario, ecc.) e tutti coloro che desiderano rimanere informati su questioni mediche, psicologiche, assistenziali, sanitarie.

Per costoro ogni anno vengono organizzati due convegni, a libera e gratuita partecipazione, su temi inerenti la sfera medica, psicologica, relazionale, affettiva, sociale, e religiosa delle persone che sono in stato di disabilità, anzianità o malattia”.

Il prossimo convegno, promosso in collaborazione con l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale “Carlo Poma” di Mantova è in programma sabato 16 novembre p.v. presso la sede regionale di Via Labus a Milano, con inizio alle ore 9.00 e termine alle 14.00, e avrà come tema “L’Alzheimer – una sfida a 360 gradi”.

Tale tematica, oggi particolarmente importante per tante persone e tante famiglie, verrà affrontata da specialisti provenienti dalla Fondazione “Mazzali” di Mantova: Renato Bottura (dirigente scientifico della Fondazione) sul tema “Prevenzione nell’Alzheimer”, Cosimo Barletta (Psicologo della Fondazione) sul tema “Come aiutare la famiglia”. Ci sarà anche la testimonianza di Mentore Daolio Osa, operatore bionaturopata sul tema “L’ammalato di Alzheimer: come interagire”. I lavori avranno inizio con i saluti di Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia e una introduzione di monsignor Giuseppe Merisi, vescovo emerito di Lodi, sul tema “La solitudine nella malattia”. Modererà l’incontro Graziella Moschino.

Alla mattinata interverranno anche i responsabili sanitari del Convegno Riccardo Bertoletti, direttore sanitario ASST “Carlo Poma” di Mantova, e la Maria Vittoria Dell’Acqua, responsabile medico Unitalsi Lombarda.

Il convegno è riconosciuto dalla Regione Lombardia con 5 crediti formativi.

Per informazioni e iscrizioni: Unitalsi Lombarda, Milano – tel. 02.21117634 – medici@unitalsilombarda.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi