L’assise dal titolo «Capacità dello Stato, risorse naturali e conflitti nella Repubblica Democratica del Congo» ricorda la figura del diplomatico, “bocconiano” sensibile e impegnato sul fronte delle politiche di sviluppo del Paese africano

di Annamaria BRACCINI

Luca Attanasio
Luca Attanasio

Un convegno importante per il suo rilievo scientifico, ma anche umano. È quello promosso dal Laboratorio per le Politiche Efficaci contro la Povertà (Leap) dell’Università commerciale Luigi Bocconi, che si terrà martedì 15 giugno, online dalle 16.

«È una conferenza organizzata appositamente in memoria dell’ambasciatore Attanasio, “bocconiano” che portava nel mondo l’identità dei principi appresi all’interno della nostra Università», spiega il rettore dell’ateneo Gianmario Verona, che aprirà i lavori con Bruno Busacca, prorettore per il Fundraising e le Relazioni con gli Alumni – i laureati dell’Ateneo -, e li concluderà con una cerimonia di ricordo insieme a Salvatore Attanasio, padre del diplomatico ucciso in Congo.

Proprio al Paese africano è dedicata l’assise dal titolo «Capacità dello Stato, risorse naturali e conflitti nella Repubblica Democratica del Congo. Dibattito in memoria di Luca Attanasio», che si svolgerà in inglese con traduzione simultanea (la cerimonia di ricordo sarà invece in italiano). Un tema, quello delle possibilità di sviluppo del Congo, particolarmente a cuore ad Attanasio, convinto delle possibilità di sviluppo del Paese e impegnato in molte iniziative vòlte a combattere le povertà non solo materiali, ma anche educative e scolastiche, della popolazione.

«Per noi si tratta di un momento molto importante – continua il rettore Verona -, perché non vogliamo dimenticare questa tragedia, ma ricordare, e lo facciamo attraverso una conferenza tecnica a cui parteciperanno esperti provenienti dalle principali Università americane e due nostri docenti particolarmente impegnati sul tema dell’economia dello sviluppo, i professori Tito Boeri ed Eliana La Ferrara. Cercheremo di continuare a onorare nel tempo la figura di Attanasio, anche con lo strumento delle Borse di studio in sua memoria, di cui si darà notizia».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi