Il 2021 è Anno Giubilare Giacobeo. Un’iniziativa dell’Associazione di Sant’Agostino, per agevolare coloro che non potranno recarsi a Santiago. Nel primo appuntamento, a piedi da Milano a Zibido San Giacomo (Mi) e Rognano (Pv)

cammino di Sant'Agostino

Domenica 2 maggio, grazie al passaggio regionale in zona gialla, l’Associazione Cammino di Sant’Agostino proporrà la prima uscita a piedi – da Milano a Zibido San Giacomo (Mi) e Rognano (Pv) – dell’iniziativa “La Compostela in Lombardia”: un Cammino verso Santiago lungo le Chiese lombarde dedicate al San Giacomo maggiore. Il 2021 è Anno Giubilare Giacobeo e tradizionalmente moltissimi pellegrini si recano a piedi a Santiago di Compostela per venerare questo grande Santo della cristianità.

L’Associazione di Sant’Agostino, per agevolare coloro che non potranno recarsi a Santiago, ha predisposto 12 camminate domenicali in Lombardia (più una in Toscana, verso la cattedrale di Pistoia), toccando numerose chiese con dedicazione giacobea. In questa chiese verrà vidimata la credenziale del Cammino di Santiago (se il camminatore già ne disponesse) o una specifica credenziale predisposta ad hoc per l’occasione.

L’iniziativa “La Compostela in Lombardia” è certificata Zero Emission Pilgrim: tutte le emissioni di gas serra che saranno prodotte nelle camminate (sostanzialmente dovute agli spostamenti logistici con mezzi pubblici), saranno compensate per rendere queste camminate pienamente rispettose dell’ambiente. Al fine di sensibilizzare i camminanti in questo senso, l’Associazione del Cammino di Sant’Agostino ha predisposto uno specifico vademecum del “pellegrino sostenibile” con l’invito ai partecipanti ad applicarlo con “spirito ecologico pellegrino”.

Nella giornata inaugurale di domenica 2 maggio verranno toccate tre chiese giacobee, la chiesa di San Giacomo in via Meda a Milano, la chiesa parrocchiale di Zibido San Giacomo (Mi) e la chiesa parrocchiale di San Giacomo a Rognano (Pv).

Al fine di consentire a tutti di poter svolgere un cammino giacobeo, il percorso complessivo è stato suddiviso in tre tratti di lunghezza crescente, per consentire di poter camminare anche per soli pochi chilometri nel nome di San Giacomo: dalla chiesa di Milano San Cristoforo sul Naviglio alla chiesa di San Giacomo in via Meda a Milano (3 chilometri); dalla chiesa di San Giacomo in via Meda a Milano alla chiesa di San Giacomo a Zibido San Giacomo (12 chilometri); dalla chiesa San Giacomo a Zibido San Giacomo alla chiesa di San Giacomo di Rognano (11 chilometri). I partecipanti a libera scelta potranno percorrere uno o più tratti di questo percorso, con la certezza di vidimare la credenziale almeno in una chiesa giacobea.

Questo il programma completo per la prima giornata: ore 8.30 ritrovo alla chiesa di San Cristoforo sul Naviglio a Milano (dedicata anche a San Giacomo, è il luogo tradizionale dove i pellegrini lombardi che partono per Santiago si ritrovano per ricevere la credenziale e la benedizione); ore 9 partenza da San Cristoforo per San Giacomo in via Meda; ore 10 arrivo alla chiesa di San Giacomo a Milano in via Meda (con visita-spiegazione del grande mosaico interno, che raffigura la trasfigurazione sul monte Tabor a Pietro, Giacomo e Giovanni); ore 10.30 partenza da Via Meda a Milano per Zibido San Giacomo con arrivo alla chiesa giacobea di Zibido alle ore 13 (visita del luogo sacro e pranzo al sacco all’esterno della chiesa); ore 14.30 ripartenza da Zibido San Giacomo a Rognano con arrivo previsto alle ore 17.30.

Alla chiesa giacobea di San Giacomo a Rognano benedizione finale dei pellegrini. Chi vuole può proseguire a piedi sino a Certosa di Pavia (altri 8 chilometri).

La mappa dei percorsi della giornata è visualizzabile qui.

Per l’iscrizione, dovrà essere consegnata un’autocertificazione-liberatoria, specificando il percorso che si intende fare e se si desidera usare la navetta noleggiata che farà da spola tra Zibido San Giacomo e una MM di Milano oppure tra Rognano e la stazione FS di Certosa di Pavia (costo 10 euro). A Zibido San Giacomo chi lo desidera, potrà mangiare il Pulpo Galiziano, prenotandolo anticipatamente (10 euro bevande escluse).

Si dovrà camminare con le consuete dotazioni Covid e relativi distanziamenti.

Per richiedere la partecipazione, scrivere entro le ore 20 di giovedì 29 aprile a info@camminodiagostino.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi