Incontri con ospiti d’eccezione, una mostra, aperitivi-derby, spettacoli teatrali e presentazioni di libri sul tema, proiezioni di film, laboratori per bambini

Fair Play moment_low Cropped

Campioni dello sport, allenatori, volti del giornalismo, piccoli e grandi eroi sportivi del fair play quotidiano: dal 3 al 9 febbraio saranno tantissimi i protagonisti della prima edizione del Fair Play Festival, in programma a Cernusco sul Naviglio, Città Europea dello Sport 2020, e tappa del Giro d’Italia il prossimo maggio. Una settimana di eventi per celebrare e insegnare a grandi e piccini l’importanza del rispetto per gli avversari, degli atteggiamenti leali e della sana competizione, perché siano a tutti gli effetti l’essenza del comportamento sportivo, al di là di ogni ritorno economico.

Filo conduttore del programma – unico nel suo genere – sarà il racconto e la celebrazione di piccole e grandi storie di sport attraverso incontri con ospiti d’eccezione, aperitivi-derby, libri e sport, proiezioni cinematografiche, una mostra sul tema, spettacoli teatrali e progetti dedicati al mondo della scuola.

A dare ufficialmente il via all’iniziativa – lunedì 3 febbraio alle 15.30 – sarà il campione italiano di scherma Marco Fichera, vincitore di 3 medaglie olimpiche e del premio fair play 2018 conferito dalla FIE che inaugurerà la mostra “Momenti di Fair Play” presso la Casa delle Associazioni di Cernusco sul Naviglio.

Al centro del Festival tantissimi episodi di ‘fair play’ nelle più diverse discipline sportive: dai momenti che coinvolgono gli sportivi più celebri a quelli avvenuti sui campi di provincia, per testimoniare la bellezza dello sport capace di battersi nel rispetto degli avversari e delle regole, con passione e lealtà, nella vittoria così come nella sconfitta.

La prima edizione del Fair Play Festival nasce dalla collaborazione di Aso Cernusco, tra le più numerose associazioni d’Italia affiliate al Csi, nata dall’unione dei gruppi sportivi degli oratori presenti in città con l’obiettivo di valorizzare la tradizione, giocando però in attacco per proporre la passione educativa attraverso lo sport, e l’amministrazione di Cernusco sul Naviglio, Città Europea dello Sport 2020 che con il motto «La vita è il nostro sport preferito» sta facendo dello sport strumento di diffusione di valori per coltivare il senso di appartenenza alla comunità.

«Sono molto felice che il “Fair Play Festival” sia il primo evento in programma di quest’anno come Città Europea dello Sport e non è un caso: una settimana di messaggi positivi che a partire dallo sport si irradieranno da Cernusco sul Naviglio in tutta Italia, raggiungendo la vita di ciascuno, specialmente di ragazzi e giovani, per renderla migliore», sottolinea il sindaco Ermanno Zacchetti, da sempre grande appassionato e promotore dei valori dello sport.

Programma completo su www.fairplayfestival.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi