Da Rai a Mediaset, da Disney Channel a La7: la Tv italiana sotto la lente d'ingrandimento. Al bando la volgarità di "Grande Fratello" o "Domenica Cinque", premiata la qualità di prodotti come "La Gaia Scienza" e "Report"


Redazione

È arrivata in questi giorni nelle librerie italiane la terza edizione di “Un anno di Zapping”, la prima guida critica all’offerta televisiva italiana realizzata dal Moige, il Movimento italiano genitori edito anche quest’anno dalle edizioni Magi, che attraverso il suo osservatorio media analizza la Tv attuale, premiandone i pregi ed evidenziandone i difetti, al fine di valorizzare la televisione di qualità e riuscire a fornire spunti e suggerimenti per migliorare l’offerta dei palinsesti italiani.
Da “Ballando con le stelle” a “Presa Diretta”, da “Amici di Maria De Filippi” a “La Gaia Scienza”, sono oltre 130 i programmi televisivi analizzati dal volume, trasmessi sia dai canali generalisti che satellitari e tutti in onda in fascia protetta: scelti in base alle centinaia di segnalazioni che giungono quotidianamente all’osservatorio del Moige, attraverso il numero verde 800.93.70.70 e il form di segnalazione online sul sito www.genitori.it, e in base alla caratteristiche specifiche proprie delle trasmissioni che le hanno rese dei must del palinsesto tv, quest’anno i programmi sono stati esaminati non solo da un punto vista tecnico ma anche psicologico, un valore aggiunto necessario soprattutto dopo l’avvio dello “switch off” che ha portato ad una moltiplicazione dei canali e di conseguenza delle trasmissioni.
A realizzare questo nuovo approccio, che ha reso il libro completo e approfondito a 360 gradi, una nuova squadra di autori guidati da Alessandra Caneva e coordinati da Daniela Delfini, con la collaborazione di Francesca Orlando, psicologa, e il supporto della dott.ssa Emanuela Reali. Tanti i bidoncini del trash assegnati. “7 vite – bamboccioni crescono”, “Amici di Maria De Filippi”, “CentoxCento”, “Ciao Darwin”, “Domenica Cinque”, “Grande Fratello”, “Pomeriggio Cinque”, “Prendere o lasciare”, “I Raccomandati”, “Tutti per Bruno”, “Uomini e donne”: immagini, dialoghi e temi non adatti alla programmazione in fascia protetta e tristi spettacoli di volgarità, esibizionismo e liti hanno portato quindi a questi programmi bidoni del trash e pollici giù, a segnalare la scarsa qualità dei messaggi veicolati e la presenza di elementi problematici per la visione dei bambini.
Di seguito invece le conchiglie assegnate, il simbolo di una televisione che sa coniugare qualità ed esigenze di share, senza scadere in volgarità: “Le avventure di Piggley Wings”, “Ballando con le stelle”, “Chi vuol esser milionario”, “Il Comandante Florent”, “Cory alla Casa Bianca”, “Don Matteo’, “La Gaia Scienza”, “Gt Ragazzi”, “Impero”, “La Melevisione”, “Merlin”, “I migliori anni”, “Passaggio a Nord-Ovest”, “Passepartout”, “Pinocchio”, “Report” e “La scatola delle emozioni”, “Sfide”, “La signora del West”, “Sissi”, “I soliti ignoti’, “S.O.S Tata”, “Tracy e Polpetta”. È arrivata in questi giorni nelle librerie italiane la terza edizione di “Un anno di Zapping”, la prima guida critica all’offerta televisiva italiana realizzata dal Moige, il Movimento italiano genitori edito anche quest’anno dalle edizioni Magi, che attraverso il suo osservatorio media analizza la Tv attuale, premiandone i pregi ed evidenziandone i difetti, al fine di valorizzare la televisione di qualità e riuscire a fornire spunti e suggerimenti per migliorare l’offerta dei palinsesti italiani.Da “Ballando con le stelle” a “Presa Diretta”, da “Amici di Maria De Filippi” a “La Gaia Scienza”, sono oltre 130 i programmi televisivi analizzati dal volume, trasmessi sia dai canali generalisti che satellitari e tutti in onda in fascia protetta: scelti in base alle centinaia di segnalazioni che giungono quotidianamente all’osservatorio del Moige, attraverso il numero verde 800.93.70.70 e il form di segnalazione online sul sito www.genitori.it, e in base alla caratteristiche specifiche proprie delle trasmissioni che le hanno rese dei must del palinsesto tv, quest’anno i programmi sono stati esaminati non solo da un punto vista tecnico ma anche psicologico, un valore aggiunto necessario soprattutto dopo l’avvio dello “switch off” che ha portato ad una moltiplicazione dei canali e di conseguenza delle trasmissioni.A realizzare questo nuovo approccio, che ha reso il libro completo e approfondito a 360 gradi, una nuova squadra di autori guidati da Alessandra Caneva e coordinati da Daniela Delfini, con la collaborazione di Francesca Orlando, psicologa, e il supporto della dott.ssa Emanuela Reali. Tanti i bidoncini del trash assegnati. “7 vite – bamboccioni crescono”, “Amici di Maria De Filippi”, “CentoxCento”, “Ciao Darwin”, “Domenica Cinque”, “Grande Fratello”, “Pomeriggio Cinque”, “Prendere o lasciare”, “I Raccomandati”, “Tutti per Bruno”, “Uomini e donne”: immagini, dialoghi e temi non adatti alla programmazione in fascia protetta e tristi spettacoli di volgarità, esibizionismo e liti hanno portato quindi a questi programmi bidoni del trash e pollici giù, a segnalare la scarsa qualità dei messaggi veicolati e la presenza di elementi problematici per la visione dei bambini.Di seguito invece le conchiglie assegnate, il simbolo di una televisione che sa coniugare qualità ed esigenze di share, senza scadere in volgarità: “Le avventure di Piggley Wings”, “Ballando con le stelle”, “Chi vuol esser milionario”, “Il Comandante Florent”, “Cory alla Casa Bianca”, “Don Matteo’, “La Gaia Scienza”, “Gt Ragazzi”, “Impero”, “La Melevisione”, “Merlin”, “I migliori anni”, “Passaggio a Nord-Ovest”, “Passepartout”, “Pinocchio”, “Report” e “La scatola delle emozioni”, “Sfide”, “La signora del West”, “Sissi”, “I soliti ignoti’, “S.O.S Tata”, “Tracy e Polpetta”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi