A Lecco si riflette sul messaggio di Benedetto XVI


Redazione

Una conferenza su “La proposta del Vangelo nell’era digitale: principi e proposte pratiche”, con l’intervento del professor Marco Deriu, docente di Etica della Comunicazione all’Università Cattolica, si svolgerà venerdì 21 maggio alle 21 a Lecco presso la Sala Papa Giovanni (via S. Nicolò 1). L’incontro è aperto a tutti, ma in particolare si rivolge ai laici che hanno una responsabilità educativa: genitori, catechisti, docenti e nonni.
Questo appuntamento vuole essere un approfondimento e un’attualizzazione del messaggio del Papa in occasione della Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali, celebrata domenica 16 maggio. “Il sacerdote e la pastorale nel mondo digitale. I nuovi media al servizio della Parola”, questo il tema scelto da Benedetto XVI, che rinnova l’invito «a cogliere con saggezza le singolari opportunità offerte dalla moderna comunicazione». E afferma: «Anche nel mondo digitale deve emergere che l’attenzione amorevole di Dio in Cristo per noi non è una cosa del passato e neppure una teoria erudita, ma una realtà del tutto concreta e attuale». Una conferenza su “La proposta del Vangelo nell’era digitale: principi e proposte pratiche”, con l’intervento del professor Marco Deriu, docente di Etica della Comunicazione all’Università Cattolica, si svolgerà venerdì 21 maggio alle 21 a Lecco presso la Sala Papa Giovanni (via S. Nicolò 1). L’incontro è aperto a tutti, ma in particolare si rivolge ai laici che hanno una responsabilità educativa: genitori, catechisti, docenti e nonni.Questo appuntamento vuole essere un approfondimento e un’attualizzazione del messaggio del Papa in occasione della Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali, celebrata domenica 16 maggio. “Il sacerdote e la pastorale nel mondo digitale. I nuovi media al servizio della Parola”, questo il tema scelto da Benedetto XVI, che rinnova l’invito «a cogliere con saggezza le singolari opportunità offerte dalla moderna comunicazione». E afferma: «Anche nel mondo digitale deve emergere che l’attenzione amorevole di Dio in Cristo per noi non è una cosa del passato e neppure una teoria erudita, ma una realtà del tutto concreta e attuale».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi