Il palinsesto estivo arricchito di nuove rubriche, tra le quali alcuni appuntamenti dedicati all’approfondimento specifico dei temi del prossimo Sinodo dei Vescovi

di Enrico VIGANÒ

logo Radio Mater

In estate il palinsesto di Radio Mater non smobilita, ma si arricchisce di nuove rubriche e nuove catechesi per aiutare gli ascoltatori a riflettere sul loro cammino spirituale e a prepararsi ai prossimi appuntamenti ecclesiali. Il più importante dei quali è certo il Sinodo straordinario dei Vescovi su «Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione» (5-19 ottobre). Nei giorni scorsi don Francesco Cristofaro, giovane sacerdote della diocesi di Catanzaro-Squillace, ha iniziato una serie di trasmissioni dal titolo «Alla luce della fede» per presentare l’Instrumentum Laboris, il documento-base che introduce al Sinodo: prossime puntate il primo e secondo sabato di agosto e settembre, alle 11. Sempre sulla famiglia, anche in estate continueranno le rubriche «Le famiglie che parlano alle altre famiglie», «Spazio Famiglia», «La casa sulla roccia» e «Separati, divorziati, risposati». Alle famiglie cristiane è pure rivolta la nuova rubrica «Rinvigoritevi nello Spirito» (terzo sabato del mese, ore 11), condotta da don Raffaele Pettenuzzo, filosofo e teologo.

«Il profumo di Cristo nella Cortesella» è invece il titolo delle catechesi (quarto sabato di luglio e agosto, ore 11) che presenta la figura di Madre Giovannina Franchi, fondatrice delle Suore Infermiere dell’Addolorata, presenti in diverse realtà ospedaliere e di assistenza socio-sanitaria in Lombardia, in Canton Ticino e in Argentina. Madre Franchi verrà beatificata nel Duomo di Como il prossimo 20 settembre dal cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi (diretta su Radio Mater alle 10).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi