Alle 17.30, in Duomo, la celebrazione eucaristica con la riflessione dell’Arcivescovo sul tema “Il Precursore. ‘Vieni, Signore, a salvarci’”. Alle 19 l’omaggio musicale offerto dalla Veneranda Fabbrica. In allegato i contributi sulle prime quattro domeniche

scola avvento 2012

“Il Precursore. ‘Vieni, Signore, a salvarci’” è il tema dell’omelia che il cardinale Angelo Scola pronuncerà domenica 16 dicembre, V Domenica d’Avvento, nella celebrazione eucaristica che presiederà in Duomo alle 17.30.

Tra gli appuntamenti destinati a «caratterizzare in modo particolare» l’anno pastorale della Chiesa ambrosiana, la predicazione dell’Arcivescovo in tempo d’Avvento – dal titolo generale “Dio che viene” – è una proposta a percorrere insieme le strade che conducono alla grotta di Betlemme. L’iniziativa è rivolta a tutti, ma in particolare a quanti forse da tempo non frequentano più l’Eucaristia domenicale, affinché riscoprano la vicinanza del Mistero alla loro vita; a chi, ritenendosi non credente, vuole conoscere cosa la Chiesa dice di Gesù; ai battezzati che vivono quotidianamente la fede nelle loro parrocchie e aggregazioni, come un opportuno complemento al loro percorso personale e comunitario. Le celebrazioni vedono associazioni e movimenti ecclesiali impegnati a turno nell’animazione: un segno dell’unità della Chiesa che si raduna con il proprio Vescovo, il quale invita tutti a vivere la comunione.

Ogni domenica le celebrazioni eucaristiche sono precedute, a partire dalle 17, dal suono dei grandi organi del Duomo, con brani che spaziano dall’epoca barocca fino a oggi. In questa occasione il maestro Emanuele Carlo Vianelli, organista titolare del Duomo, eseguirà al monumentale organo della Cattedrale il seguente programma: Arcangelo Corelli (1653 – 1713), Pastorale (dal Concerto grosso fatto per la notte di Natale), trascrizione per organo di U. Matthey; Felix Mendelssohn – Bartholdy (1809 – 1847), Preludio e fuga in Sol maggiore op 37 n°2; Licinio Refice (1883 – 1954), Berceuse; Moritz Brosig (1815 – 1887), Ave Maria, klare Praeludium – Pastorale.

Dopo la Messa, inoltre, alle 19, sempre alla presenza dell’Arcivescovo, avrà luogo il concerto di Natale offerto ai milanesi dalla Veneranda Fabbrica del Duomo. Il maestro Claudio Scimone dirigerà la sua orchestra, "I Solisti Veneti", nella Marcia Pontificale di Charles Gounod e nelle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. Info: www.duomomilano.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi