Circa 280 i partecipanti in aereo e pullman: tra loro disabili, ammalati, giovani, sacerdoti e monsignor Bonicelli, Arcivescovo emerito di Siena

processione_4485
©Foto Unitalsi

Parte giovedì 9 maggio dall’aeroporto di Malpensa il tradizionale pellegrinaggio a Lourdes – che si conclude il 13 maggio – promosso dalla Sezione Lombarda dell’Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) e organizzato dalla Sottosezione di Milano Sud-Ovest.

Saranno circa 280 i pellegrini che partiranno in aereo e pullman, con la partenza di questi ultimi prevista per il giorno precedente, 8 maggio. Tra loro disabili, ammalati, giovani e sacerdoti. Il tema del pellegrinaggio riprenderà il Tema Pastorale per il 2019 proposto dal Santuario di Lourdes: «Non Vi prometto di rendervi felice in questo mondo, ma nell’altro». Al pellegrinaggio prenderà parte anche monsignor Gaetano Bonicelli, Arcivescovo Emerito di Siena.

«Riempie il cuore di gioia vedere tante persone impegnare il proprio tempo e le proprie forze a sostegno dei più bisognosi – dichiara Vittore de Carli, presidente della Sezione Lombarda -. Questo non avviene soltanto in occasione del pellegrinaggio, ma durante tutto l’anno, con i volontari della sottosezione di Milano Sud-Ovest che sostengono quotidianamente le persone ammalate, in particolare i pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere della città. Per questa occasione vorrei rivolgere anche un ringraziamento sincero all’Arcivescovo di Milano monsignor Delpini, che non fa mai mancare all’associazione la sua vicinanza e il suo sostegno».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi