Presso la Caritas un percorso per avviare un lavoro in grado di sostenere «patti educativi» in una prospettiva di corresponsabilità

oratorio

Il lavoro di rete tra l’oratorio e gli altri soggetti educativi del territorio può sostenere la costruzione di «patti educativi» in una prospettiva di corresponsabilità. Per questo motivo, sabato 31 gennaio e 7 febbraio, presso la Caritas Ambrosiana (via S. Bernardino 4, Milano), dalle 9.30 alle 12.30, è proposto a coadiutori, responsabili delle istituzioni di pastorale giovanile, religiose ed educatori, il percorso «Oratorio, territorio e lavoro di rete». Lavorare in rete è una scelta che punta alla costruzione di legami stabili di collaborazione, che presuppone da un lato di conoscere il mandato e l’organizzazione degli altri soggetti del territorio, dall’altro di imparare a relazionarsi a loro, nella valorizzazione e rispetto dell’identità di ciascuno.

Il corso si pone l’obiettivo di far conoscere il sistema delle politiche e dei soggetti e servizi attivi in ambito sociale e educativo con attenzione ai minori e alle loro famiglie; di aiutare ad orientarsi nel lavoro di rete, per agire coerentemente con i propri obiettivi, anche grazie all’apprendimento di processi e metodologie utili. Le iscrizioni si chiudono lunedì 26 gennaio.

Info: Area minori di Caritas Ambrosiana (tel. 02.76037255/259; prevenzione@caritasambrosiana.it).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi