Corso in due moduli per formare addetti ad accompagnare pellegrini e visitatori alla conoscenza delle maggiori chiese ambrosiane: il primo (al via il 17 maggio) per Milano città, il secondo per la Diocesi

di Massimo PAVANELLO

Pietre vive

In vista dell’Expo 2015 – col chiaro auspicio che ciò possa proseguire anche oltre – l’Arcidiocesi di Milano organizza un corso pilota per preparare operatori culturali volontari in grado di introdurre i pellegrini/visitatori alla conoscenza delle maggiori chiese diocesane, principalmente attraverso itinerari di evangelizzazione. Le competenze che si acquisiranno e che dovranno essere esercitate sono – insieme a quelle artistico/culturali – di natura espressamente spirituale.

La specificità delle chiese individuate, infatti, è proprio quella di essere edifici al servizio di comunità vive che abitano il territorio. Questa dimensione esperienziale sarà al centro di ogni visita. Al momento, hanno aderito a questa fase preparatoria le basiliche di S. Ambrogio; S. Eustorgio; S. Lorenzo; S. Fedele; S. Maria alle Grazie; S. Simpliciano; S.S. Apostoli e Nazaro.

Due moduli formativi

Sono due i moduli che compongono il progetto formativo. Il primo – per la città di Milano, e che si svolgerà in maggio e in settembre – è rivolto ai “coordinatori” dei gruppi locali: è a numero chiuso e su invito. Ai responsabili delle singole comunità parrocchiali è chiesto di individuare quattro-cinque persone che possano seguire il corso e fungere, in futuro, da coordinatori/formatori dei volontari dei singoli siti.

Il secondo modulo, che sarà avviato dopo l’estate, coinvolgerà il territorio diocesano in maniera più vasta. La diocesi affiancherà in fase di start up le comunità interessate, ferma restando l’autonomia di ciascun sito. Mentre infatti ci sarà una preparazione centralizzata per i coordinatori dei singoli luoghi, ciascuna comunità dovrà gestisce invece in loco e in autonomia la formazione dei volontari (in dialogo con la diocesi).

Apertura durante Expo

Questo progetto, in prima battuta, mira a offrire a quanti raggiungeranno Milano in occasione dell’Expo la possibilità di vistare i luoghi sacri attraverso una proposta specifica: un format comune, con l’impiego dei volontari il sabato (mattina e pomeriggio) e la domenica (pomeriggio). Volontari che saranno reperiti, in primis, all’interno delle singole comunità o che saranno comunque individuati in ambiti specifici – come università, musei, varie associazioni culturali – e immessi nel circuito dopo opportuna formazione.

Il calendario degli incontri

L’Ente promotore del corso è l’Arcidiocesi di Milano attraverso il Servizio Pastorale del turismo e l’Ufficio Beni culturali. Affianca il progetto il gruppo “Pietre vive”, mosso dalla spiritualità ignaziana, che da tempo propone l’annuncio del vangelo attraverso l’arte sia in Italia, sia in Europa.

La sede delle lezioni è il Centro culturale S. Fedele (piazza S. Fedele, 4 Milano). Il primo incontro è sabato 17 maggio dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.30. Domenica 25 maggio oppure sabato 14 giugno (a scelta dei singoli): visita guidata in Sant’Ambrogio, secondo il metodo in oggetto. Dopo l’estate le date di ritrovo sono sabato 13 settembre e sabato 20 settembre, oltre a una Giornata di Ritiro spirituale.

Info: Segreteria organizzativa (turismo@diocesi.milano.it)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi