Convegno online promosso dall’associazione Passo dopo passo…Insieme per riflettere su questa sfida educativa

Locandina convegno PdpI 2020 Cropped

«Imparare da piccoli a diventare grandi» è il motto che ispira l’associazione Passo dopo passo…Insieme e il suo convegno per condividere l’esperienza ventennale di un “doposcuola alternativo”, progettato per fare dei ragazzi di oggi gli adulti responsabili di domani.

Sabato 17 ottobre si svolgerà online il convegno «Dai compiti scolastici all’educazione: siamo all’altezza della sfida?», organizzato dall’Associazione Passo dopo Passo…Insieme. Scopo del convegno è condividere le competenze maturate in seno all’associazione in quasi vent’anni di lavoro innovativo con i preadolescenti delle scuole medie. Fin dall’inizio, nel 2003, l’obiettivo è stato quello di non limitarsi ad assistere i ragazzi nello svolgimento delle attività pomeridiane, ma di integrarsi con il lavoro fatto a scuola e dar loro le competenze “umane” e le motivazioni per studiare autonomamente, costruendo per loro la possibilità di vivere serenamente il momento dei compiti a casa.

Il convegno si rivolge a quanti operano in ambito educativo con i ragazzi: educatori, docenti, dirigenti scolastici, coordinatori di doposcuola, volontari, sacerdoti, religiose.

L’idea di questa piccola rivoluzione nel doposcuola è venuta a don Andrea Regolani e Michele Ferri nel 2003, in un oratorio di Sesto San Giovanni (Milano). A ispirarli era il desiderio di rispondere ai bisogni di tutti i ragazzi e non soltanto di quelli in difficoltà.

Michele Ferri, coordinatore dei servizi dell’Associazione, sintetizza così l’approccio di questa formula: «I giovani di oggi saranno gli adulti di domani, è per questo che la sfida di una società più giusta e solidale, con individui responsabili ed efficaci, si vince nei primi anni di vita, imparando da piccoli a diventare grandi. Come persone e professionisti, abbiamo a cuore il presente e il futuro dei ragazzi. Ci impegniamo affinché lo studio, vissuto come esperienza di soddisfazione e di “bellezza”, sia il trampolino di lancio per il futuro di ciascuno di essi».

Per dare un supporto teorico e operativo a questo approccio, l’associazione ha cercato una bussola nella teoria psicologica del Costruttivismo, rielaborandola in chiave educativa, dal professor Marco Vinicio Masoni. Il Costruttivismo, così inteso, è un approccio che trasmette ai ragazzi la capacità di responsabilizzarsi rispetto alla propria vita, per esempio scegliendo di fare i compiti per il beneficio diretto che ne traggono e non perché gli sono stati imposti dalla scuola.

L’approccio innovativo adottato dall’Associazione si è subito rivelato molto efficace, con grande entusiasmo degli studenti e delle loro famiglie. Nel tempo il numero degli iscritti è cresciuto moltissimo e così pure le sedi e le richieste di consulenza per replicare altrove il modello.

Il convegno nasce per rispondere alle molte richieste di informazioni degli operatori di scuola e doposcuola e dal desiderio di mettere a loro disposizione quanto appreso in questi anni di lavoro.

Questo il link per le iscrizioni e per maggiori informazioni

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi