A Milano presentazione della ricerca frutto della collaborazione tra Fom, Fondazione Ismu, Caritas Ambrosiana e Pastorale dei Migranti, e dibattito sulle ricadute pastorali

Nel contesto della 100a Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato (domenica 19 gennaio), a Milano sabato 18 gennaio, dalle 15 alle 17, presso la sede della  Caritas Ambrosiana (via San Bernardino 4), sarà presentata la ricerca “Educare generando futuro. I minori di origine straniera negli oratori: dall’integrazione alla condivisione”. L’indagine, frutto della collaborazione tra Fom, Fondazione Ismu (Iniziative e Studi sulla Multietnicità), Area Minori della Caritas Ambrosiana e Pastorale dei Migranti, sarà presentata dal punto di vista quantitativo e qualitativo, aprendo a riletture pastorali.

Introdurrà monsignor Luca Bressan, vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale. La presentazione della ricerca quantitativa sarà a cura di Emma Garavaglia e Giovanni Castiglioni (Fondazione Ismu), quella qualitativa sarà affidata a Matteo Zappa (Caritas Ambrosiana). Seguirà poi una tavola rotonda su “Bambini e ragazzi di origine straniera negli oratori: riletture pastorali”, con la partecipazione di don Giancarlo Quadri (responsabile della Pastorale dei Migranti), don Samuele Marelli (direttore della Fom) e don Roberto Davanzo (direttore della Caritas Ambrosiana). Al termine domande e dibattito.

All’incontro sono invitati i responsabili degli oratori, i membri dei consigli dell’oratorio e quanti operano direttamente con minori di origine immigrata negli oratori: i presenti riceveranno in omaggio una speciale pubblicazione, che sarà poi resa disponibile presso la sede della Fom (via S. Antonio 5, Milano).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi