Due fidanzati che hanno intrapreso il percorso offerto alle coppie dall’Azione Cattolica ne sottolineano la validità e l’importanza. Domenica 15 ottobre primo incontro nelle Zone di di Sesto San Giovanni, Rho e Monza

di Marta VALAGUSSA

natiperamare fidanzati

Simone e Elena, milanese doc lui, acquisita lei. Studente di Farmacia all’ultimo anno lui, dottoressa in Filosofia (convertita a Scienze della formazione primaria) lei. Due storie diverse che si sono incontrate in un viaggio in Francia con l’Azione Cattolica ambrosiana, due anni fa.

«Quando ci siamo conosciuti ci eravamo appena lasciati alle spalle relazioni che ci avevano fatto sentire insoddisfatti, perché era mancata una progettualità nello stare insieme e sentivamo il bisogno di confrontarci sulla nostra vocazione come singoli e come coppia – raccontano -. Fin dall’inizio non abbiamo perso tempo: le nostre discussioni esistenziali sui massimi sistemi ci conducevano a filosofeggiare su chi nascesse prima tra l’uovo e la gallina. Speculazioni fondamentali, ma che rischiavano di essere dispersive: l’obiettivo era puntato sul mondo esterno o sulla nostra interiorità, ma trascurava di focalizzarsi su di noi, come coppia». Di qui la decisione di intraprendere il percorso “Nati per amare” che l’Azione Cattolica offre a tutte le coppie di fidanzati della diocesi. «Ci ha incuriosito la struttura degli incontri, in cui viene dedicato un tempo per l’ascolto di una testimonianza, che stimola un successivo confronto e dialogo di coppia, seguito dalla condivisione di gruppo e dal pranzo insieme – spiegano i due fidanzati -. Abbiamo deciso di rischiare, nonostante ci chiedessimo se fosse proprio il momento giusto, se fosse l’esperienza di cui avevamo bisogno e se questo tempo “a due” ci avrebbe vincolato di più e richiesto di sacrificare quello spazio di libertà che, come singoli, tenevamo a preservare. Oggi possiamo dire addirittura che ne è valsa la pena e anche quest’anno parteciperemo!».

«Il percorso “Nati per amare” è unico nel suo genere, è rinnovabile di anno in anno per una durata di tre anni; offre una varietà di incontri per tutti i gusti e per tutte le coppie – aggiungono -. Vale davvero la pena cercare un luogo di incontro e di riferimento in cui condividere le gioie e le fatiche dello stare insieme. Scendere in profondità, accompagnati da alcune guide, ci ha aiutato a vivere sempre di più al cento per cento il nostro stare insieme”.

Domenica 15 ottobre si svolgerà il primo incontro dell’anno nelle Zone di Sesto (alle 8.45 a Cinisello Balsamo, presso la Scuola materna Frova in piazza Confalonieri, 1; info Francesca e Giona Salvati natiperamare.zona7@gmail.com), Rho (alle 9 a Saronno, presso l’oratorio della parrocchia Regina Pacis in via Roma 119; info Livia e Luca Frasson liviasalle@gmail.com) e a Monza (alle 9 presso le Suore del Preziosissimo Sangue in via Lecco 6; info Antonella e Giuseppe Serenthà gserentha@gmail.com).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi