L’Arcivescovo, Metropolita della Lombardia, ha partecipato alla celebrazione d’ingresso in diocesi di monsignor Cantoni, nuovo Pastore della Chiesa lariana, e ha ringraziato il predecessore monsignor Coletti

 monsignor Cantoni

Diocesi di Como in festa, ieri, per il solenne ingresso del nuovo Vescovo, monsignor Oscar Cantoni. Nato a Lenno (Como), 66 anni, è stato Vescovo di Crema dal 2005 al 4 ottobre 2016, quando è subentrato alla guida della Chiesa lariana a monsignor Diego Coletti, sacerdote ambrosiano, che ha lasciato l’incarico per raggiunti limiti di età.

Alla celebrazione d’ingresso ha partecipato il cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano e Metropolita della Lombardia. Sue le parole d’investitura pronunciate nella Cattedrale comasca gremita, pochi minuti dopo l’inizio della cerimonia: «Oscar Cantoni è il vescovo di Como».

«Carissimo Oscar, sei uno di noi. Sei ritornato a casa», ha poi proseguito il Cardinale, che ha rivolto un affettuoso ringraziamento al vescovo uscente monsignor Coletti (che ha preso congedo dalla Diocesi domenica 13 novembre per stabilirsi a Laino d’Intelvi). «Conosco il tuo amore per il popolo di Dio e voglio augurarti un cammino leggero – ha detto ancora Scola -. Il nostro ministero è divenuto più delicato perché viviamo un’epoca di cambiamento».

Nelle prime parole rivolte da Vescovo ai fedeli lariani monsignor Cantoni ha parlato di immigrazione, povertà, carità, collaborazione e solidarietà.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi