La lettera di Natale dell’Arcivescovo alle famiglie si intitola «Non temere, io sono con te» (Centro Ambrosiano, 8 pagine, 0.30 euro; possibili personalizzazioni gratuite)

L’Arcivescovo scrive una lettera di Natale alle famiglie, che intitola Non temere, io sono con te (Centro Ambrosiano, 8 pagine, 0.30 euro). Bella l’immagine che accompagna le sue parole: si tratta infatti di una vetrata istoriata del Duomo di Milano, del XV secolo, che raffigura il “Presepio”, particolare delle Storie del Nuovo Testamento.

Agli adulti il cardinale Scola ricorda che anche Gesù è nato «in condizioni di grande precarietà, condividendo da subito, tutte le nostre fatiche, fino al rifiuto e all’esclusione». E aggiunge: «Non possiamo non pensare alle tante famiglie duramente provate dalla crisi economica, dalle guerre e dalle persecuzioni, dal terremoto…». Tuttavia, come un ritornello, l’Arcivescovo ripete a tutti: «Non temere, io sono con te». E aggiunge: «Gesù, questo Bambino che nasce a Betlemme, è venuto per dare la vita per noi. Egli è il volto della misericordia». Quindi invita le famiglie a diventare sempre più «luogo di preghiera, di accoglienza e di condivisione» così da essere «dimora di speranza e scuola di misericordia».

Le lettere di Natale sono disponibili in libreria, quella alle famiglie può essere personalizzata gratuitamente su richiesta all’editore (tel. 02.67131639).   

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi