Monsignor De Scalzi premierà studenti e alunni delle nove classi che si sono aggiudicate il concorso promosso tra le scuole

di Francesco CHIAVARINI

Family 2012

Che cosa è la famiglia per i ragazzi? Gli studenti e gli alunni della Lombardia hanno provato a spiegarlo partecipando a “Racconta Family”, il concorso voluto dalla Fondazione Milano Famiglie 2012, per portare il VII Incontro mondiale delle famiglie dentro le scuole. Ora l’iniziativa – realizzata in collaborazione con la Consulta regionale per la Pastorale Scolastica, il Servizio per l’Insegnamento della Religione cattolica della Diocesi di Milano e con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia – ha tagliato il traguardo.

Giovedì 3 maggio, alle 15, nella sede dell’Arcivescovado (piazza Fontana 2, Milano), il presidente della Fondazione, monsignor Erminio De Scalzi, premierà gli studenti e di alunni delle nove C classi vincitrici selezionate tra le 256 scuole lombarde partecipanti: 140 primarie (ex elementari), 61 di primo grado (ex medie), 35 di secondo grado (ex superiori).

Nei mesi scorsi, gli studenti e gli alunni hanno interpretato i temi al centro del VII Incontro mondiale della famiglia, il lavoro e la festa, e hanno sviluppato composizioni, studi, ricerche, filmati, prodotti grafici pittorici, plastici o lavori musicali. Il risultato è stato un vasto campionario di opere varie: quadri, sculture, istallazioni, video. Un mix di linguaggi e fonti d’ispirazione, frutto anche di un progetto collettivo e corale, in cui l’insegnante di disegno, quello di musica, di lettere e storia e religione hanno dovuto lavorare assieme per offrire il necessario background ai ragazzi.

All’interno di questo ricco catalogo della fantasia applicata alla famiglia, il Comitato scientifico diocesano ha selezionato le 9 opere migliori corrispondenti a nove classi, tre per ogni ordine e grado. I criteri utilizzati sono stati la coerenza con il tema del concorso e con la tematica di approfondimento scelta, la chiarezza del percorso didattico seguito, il contenuto e il valore culturale, tecnico ed estetico, l’originalità e la interdisciplinarietà delle competenze messe in campo. Alle nove classi vincitori sarà consegnato un diploma e una lavagna interattiva multimediale, un nuovo strumento didattico, che permette di navigare in internet.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi