Tra le proposte, sostenere l’ospedale di Chirundu (Zambia), aiutare i “fidei donum” ambrosiani e alimentare il Fondo internazionale finalizzato alla realizzazione di alcuni progetti

Chirundu

L’ospedale missionario di Chirundu in Zambia sarà la prima delle proposte che l’Ufficio per la Pastorale missionaria e la Caritas Ambrosiana lanciano per una “Quaresima di fraternità”.

Il Mtendere Mission Hospital appartiene alla locale Diocesi di Monze, è sostenuto dalla Diocesi di Milano ed è gestito in collaborazione con la congregazione delle Suore di Maria Bambina. Prese avvio nel 1968 nell’ambito della missione della Diocesi di Milano e, da piccolo ambulatorio, si è espanso fino alle attuali dimensioni e attività, con una superficie di 5.460 metri quadrati, 140 posti letto e uno staff di 144 persone (di cui la metà assunte dal governo). Ma a causa dell’inadeguatezza delle strutture sanitarie limitrofe, è di fatto l’ospedale di riferimento dell’intero distretto sanitario e di quelli confinanti. Questo comporta che il bacino di utenza dell’ospedale arrivi a più di 60 mila persone.

Un motivo in più per sostenere l’ospedale di Chirundu con la raccolta fondi per una “Quaresima di fraternità” che, come ogni anno, naturalmente chiederà anche un sostegno alle missioni della Diocesi di Milano dove operano i fidei donum ambrosiani. Questi sacerdoti, diaconi e laici, sono segno dello spirito missionario della nostra Chiesa e al termine del loro mandato tornano in Diocesi portando il bagaglio di esperienze maturate nelle giovani Chiese del Sud del Mondo. Il loro invio, dunque, diventa anche occasione di scambio con le Chiese sorelle. Le offerte verranno destinate a sostenere la formazione dei missionari, la pastorale parrocchiale, la costruzione e l’adeguamento di chiese e strutture parrocchiali, la promozione umana e lo sviluppo.

Le offerte dei fedeli in Quaresima alimentano inoltre il Fondo solidarietà internazionale, finalizzato a sostenere alcuni progetti di cooperazione internazionale selezionati dall’Ufficio per la Pastorale missionaria e dalla Caritas ambrosiana. La costituzione del Fondo permette di finanziare una pluralità di interventi in diverse parti del mondo con l’attenzione ad una distribuzione equa delle risorse secondo una valutazione delle reali esigenze di ogni particolare contesto. Per il 2013 sarà proposto di incrementare il sistema idrico in favore degli allevatori in Burkina Faso, adeguare una scuola per l’infanzia in Somalia e realizzare un dispensario parrocchiale ad Haiti.

La documentazione completa dei progetti selezionati e il materiale utile ad un lavoro di sensibilizzazione sui temi dell’intervento scelto si possono richiedere all’Ufficio per la Pastorale missionaria (tel. 02.8556.271/232), alla Caritas Ambrosiana (tel. 02.76037.271/324) e al Centro di Documentazione Mondialità (tel. 02.58391395). Se certamente importante è il momento della raccolta dei fondi, lo è ancora di più l’opportunità di stabilire contatti, di costruire comunicazione, di instaurare confronti e scambi, di dare spazio all’arricchimento culturale, di interrogare e rendere viva l’esperienza della fede.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi