Il titolo «Primerear» prende spunto dall’invito di papa Francesco: «Prendere l’iniziativa». L’evento suggella il legame tra le due diocesi, testimoniato dalle figure di Giovanni Battista Montini (bresciano d'origine e Arcivescovo di Milano) e di Pierantonio Tremolada (attuale Vescovo di Brescia, già ausiliare ambrosiano)

notte_bianca_adolescenti_2018_home_page

Dopo le esperienze vissute a Torino nel 2015 e a Verona nel 2017, la “Notte bianca della fede”, incontro diocesano degli adolescenti, quest’anno si terrà a Brescia il 24 e il 25 aprile. Il Vescovo locale, monsignor Pierantonio Tremolada, darà inizio al cammino che si concluderà con la Messa nella mattinata di mercoledì 25 alle 9.30.

L’edizione 2018 si intitola “Primerear” e il percorso chiederà agli adolescenti di «prendere l’iniziativa», appunto «primerear», come invita papa Francesco: lasciarsi coinvolgere dalle vicende del prossimo; accompagnare i più giovani e i coetanei nell’amicizia e nella reciproca accoglienza; portare frutti secondo il Vangelo, vivendo la dimensione della gioia (cfr. Evangelii Gaudium, numero 24).

La “Notte bianca della fede” a Brescia inizierà (alle ore 20 del 24 aprile) da piazza della Loggia, che porta con sé la ferita di un atto di terrorismo avvenuto nel maggio del 1974. Dalla testimonianza di una strage partirà un cammino, attraverso i luoghi sacri e simbolici della città, che chiederà agli adolescenti di mettersi in gioco per costruire un’umanità nuova, testimone di riconciliazione e di pace.

Il brano di riferimento dell’incontro sarà l’invio dei Settantadue discepoli (narrato in Luca 10, 1-9) e i contenuti delle esperienze, in cui gli adolescenti si faranno testimoni, saranno costruiti attorno al magistero del beato Papa Paolo VI, Giovanni Battista Montini, bresciano di origine, Arcivescovo di Milano dal 1954 al 1963.

Montini unisce idealmente le due Diocesi in una comunione testimoniata anche dalle origini e dai trascorsi del Vescovo di Brescia, monsignor Pierantonio Tremolada, già Vicario per l’evangelizzazione e la pastorale giovanile della Chiesa ambrosiana.

I gruppi si organizzeranno in autonomia per trasporto, cene e pranzo (la sera del 24 aprile cena al sacco, prima delle 19 o dell’arrivo in piazza della Loggia), materassino e sacco a pelo, necessario per l’igiene personale.

Inoltre, al termine della Messa del 25 aprile (intorno alle 11), i gruppi potranno programmare la propria giornata, visitando la città o i luoghi limitrofi.

Per informazioni e iscrizioni: Servizio per l’oratorio e lo sport, Fom – Fondazione diocesana per gli oratori milanesi (via Sant’Antonio, 5 – Milano; tel. 02.58391356; e-mail: ragazzi@diocesi.milano.it).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi