Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Tre incontri

Pastorale della salute, la fragilità apre alla relazione

A partire dall'esperienza biblica di Rut, un incontro ripetuto in sedi e date diverse: l’11 novembre a Milano, il 25 novembre a Monza e il 2 dicembre a Venegono Inferiore

30 Ottobre 2023
Wikimedia Commons, The Gleaners by Jean-François Millet

L’esistenza umana è costitutivamente limitata. Il limite e la fragilità sono l’occasione per aprirci agli altri e creare relazioni feconde. L’esperienza di Rut, la moabita, offre la possibilità di approfondire come dalla debolezza possa nascere un autentico prendersi cura.

Questi i temi che saranno proposti all’incontro per i Ministri straordinari di Pastorale della salute 2023, dal titolo «E so che posso sempre contare su di te. La fragilità apre alla relazione» che sarà ripetuta in tre date e sedi diverse: l’11 novembre a Milano presso il Centro pastorale ambrosiano di via Sant’Antonio 5, il 25 novembre a Monza presso l’Auditorium dell’Ospedale San Gerardo e il 2 dicembre a Venegono Inferiore presso il Seminario arcivescovile. Tutti gli incontri avranno inizio alle 9.30 e si concluderanno alle 12.30. Sono invitati cappellanie ospedaliere, ministri straordinari della Comunione eucaristica, personale sanitario, volontari ospedalieri e tutti coloro che sono interessati (vedi qui la locandina).

Il programma dell’incontro prevede, dopo la preghiera iniziale, l’intervento di don Matteo Crimella, biblista, professore presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale; su «Il libro di Rut»; a seguire l’intervento di don Paolo Fontana, responsabile del Servizio diocesano per la Pastorale della salute, su «Fragilità e crescita nella comunione», e quello di Giovanni Cervellera, teologo, collaboratore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale della salute Cei, su «L’arte di costruire relazioni: il prendersi cura».

Iscrizioni online  entro due giorni precedenti alla data dell’incontro al quale si desidera partecipare.