L’associazione diocesana ricorda l’anniversario di fondazione presso il Collegio arcivescovile San Carlo. Dopo la celebrazione l’Arcivescovo si fermerà per una conversazione

di don Giuseppe CORTI
Assistente diocesano

Scola a Muggiò

Tra le tante associazioni che compongono il variegato tessuto della Chiesa italiana trova posto anche, umile, nascosta e pure preziosa, l’associazione diocesana Familiari del clero, che mercoledì 28 novembre presso il Collegio arcivescovile San Carlo (via Magenta, 71 – Milano) ricorda il 60° anniversario della sua fondazione. Ci sarà alle 10.15 un incontro che precede la Messa presieduta alle 11 dall’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, che poi si fermerà per una conversazione. Seguirà il pranzo, una proiezione rievocativa, la preghiera conclusiva e i saluti (alle 15).

La Chiesa ha riconosciuto l’associazione Familiari del clero e la sostiene per il suo servizio che svolge accanto ai sacerdoti nella loro casa, per quanto può essere necessario ad una loro vita decorosa e solidale. Di essa fanno parte genitori, sorelle o donne che offrono il loro servizio e i sacerdoti ne sono riconoscenti, e così sono umanamente rassicurati di riflesso nel loro ministero. Ci sono nomi di grandi sacerdoti ambrosiani che l’hanno iniziata e accompagnata. Basti ricordare padre Giuseppe Zanoni e monsignor Primo Gasparini.

L’ideale spirituale dell’Associazione è vivere la vocazione del servizio come Maria nel mistero dell’Annunciazione. Esso ricorda l’umiltà, il silenzio, la fedeltà, l’obbedienza come le virtù che devono caratterizzare queste persone nella loro vicinanza ai sacerdoti. L’associazione è presente in tutte le Diocesi italiane, ha uno Statuto che la Cei ha approvato. In Diocesi di Milano oltre alla presidente e all’assistente ci sono sacerdoti e responsabili per ogni Zona pastorale.

Il suo programma associativo è essere partecipi delle proposte formative dell’Associazione nazionale e condividere gli appuntamenti spirituali che mensilmente in Diocesi o nelle proprie Zone si organizzano. Infatti le finalità dell’Associazione sono quelle di sostenere il cammino di fede tenendo alto l’impegno della vita spirituale mediante esercizi spirituali annuali, giornate di spiritualità, corsi di formazione (sia a livello nazionale che regionale), incontri mensili di Zona. Accompagnano tutto questo le pubblicazioni della rivista nazionale e di stampati diocesani che creano e mantengono la comunione tra quanti beneficiano di questa appartenenza associativa.

L’augurio è che l’Associazione continui sempre il suo cammino e che tutti coloro che hanno il compito di essere accanto ai sacerdoti con il loro servizio condividano i suoi ideali spirituali, propri di una vocazione e di una missione ecclesiali.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi