Animazione con più di duemila ragazze e ragazzi e una fra le più grandi bandiere dell’Ue mai realizzate. Era presente l'Arcivescovo: «Un’Europa migliore serve e noi la costruiremo»

Flash-mob

Al termine della celebrazione eucaristica presieduta in Duomo dall’Arcivescovo per gli studenti delle scuole professionali, i loro educatori e i responsabili degli istituti, in Piazza Duomo si è svolto il flashmob #StessaBandiera.

Nell’ambito del progetto «Per una Nuova Primavera Europea» – dedicato al futuro dell’Unione e al ruolo che possono assumere partecipazione giovanile e cittadinanza attiva, promosso dal Centro Ecumenico Europeo per la Pace, in collaborazione con Acli Lombardia e il sostegno di Fondazione Cariplo – la piazza è stata animata da più di duemila ragazze e ragazzi con una fra le più grandi bandiere dell’Ue mai realizzate (600 mq di ampiezza).

Terminata la Celebrazione, l’Arcivescovo, accompagnato dai ragazzi, si è diretto verso il grande portone centrale della Cattedrale per uscire sulla piazza dove, sulle note dell’Inno alla Gioia di Beethoven eseguito da 11 ottoni della Banda dei giovani musicisti di Seregno, si è srotolata la bandiera europea.

I giovani sono stati invitati a camminare e a correre sotto la bandiera – l’ha fatto anche l’Arcivescovo – che, in questo modo, suggestivamente, si è animata, come se sventolasse al vento. Vento per una nuova primavera europea. «Questi ragazzi fanno più effetto della bandiera, perché si trovano a proprio agio in Europa e vogliono costruirne una migliore. Un’Europa migliore serve e noi la costruiremo», ha osservato in conclusione l’Arcivescovo. (am.b.)

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi