Il Castello Visconteo ospita “Fedialoghiamo”, nato per iniziativa dei giovani di alcuni oratori e condiviso poi con coetanei appartenenti ad altre religioni

Legnano

Domenica 6 settembre il Castello Visconteo di Legnano ospita “Fedialoghiamo”, progetto nato da un gruppo di giovani della città appartenenti a diverse religioni, che hanno deciso di unirsi per sensibilizzare i propri concittadini alla possibilità di dialogo e amicizia anche di fronte a differenze apparentemente profonde. I giovani di alcuni oratori (Santi Martiri, San Paolo e Beato Cardinal Ferrari), confrontandosi sulla propria fede e sugli eventi che stanno riguardando il mondo nell’ultimo periodo, si sono fermati a riflettere su quanto siano preziosi i valori di pace e di dialogo, in particolare tra le diverse religioni. Condividendo questa idea con altri giovani di religioni diverse, in particolare buddisti, ebrei, ortodossi, protestanti e musulmani, è nato questo progetto, che vuole sensibilizzare al dialogo interreligioso, in particolare facendo partire proprio dai giovani il cambiamento e l’apertura verso le religioni diverse dalla propria.

In piazza Falcone e Borsellino (alle spalle del Municipio, accanto alla Galleria Cantoni), dalle 10 alle 15 saranno aperti stand/salottini con pannelli illustrativi sulle religioni, mentre alcuni giovani saranno disponibili per rispondere alle domande dei visitatori. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 20, lettura di testi e poesie, intervalli musicali, interventi di ospiti laici e religiosi (Yassin Lafram, coordinatore della comunità islamica di Bologna; Ali Abu Shwaima, Imam della moschea di Segrate; Silvia Landra, presidente di Azione Cattolica; monsignor Gian Paolo Citterio, vicario episcopale della zona IV; Marco Cannizzaro, pastore della comunità avventista di Legnano; rappresentanti del gruppo Soka Gakkai (Buddisti); Talia Bidussa, presidentessa dell’Unione Giovani Ebrei d’Italia e Andrea Bienati dell’Università Cattolica). Dopo un contributo artistico e un momento di silenzio conclusivo, dalle 20 alle 22 la serata continuerà con musica e danze. Sarà allestita un’area dedicata ai bambini con area disegno e per tutto il giorno sarà possibile partecipare a un gioco a tema, per grandi e piccoli per imparare tante curiosità sulle religioni.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi