Sabato 25 gennaio in contemporanea assemblee in tutte le Zone pastorali, tappa del percorso che porterà a quella generale in programma domenica 16 febbraio

di Alberto GALIMBERTI

assemblee Ac

Prosegue il cammino dell’Azione Cattolica ambrosiana verso il rinnovo delle cariche, previsto per il prossimo 16 febbraio, quando nell’Aula Magna dell’Università Cattolica di Milano si terrà l’Assemblea generale. Nelle scorse settimane si sono tenute le assemblee parrocchiali e decanali, con le quali ha preso il via l’iter che vedrà nella giornata di sabato 25 gennaio una tappa importante nel percorso assembleare. Infatti in quella data sono in programma contemporaneamente le assemblee di tutte le Zone. Una scelta che sta a significare l’impegno comune dei laici dell’associazione nell’apportare, ciascuno con i propri carismi, il personale contributo alle linee guida, inserite del documento assembleare, che l’Azione Cattolica sarà chiamata a intraprendere nel triennio 2014-2017, operando, come la sua storia testimonia, nella Chiesa e per il bene della Chiesa, con il Vangelo nel cuore.

Ecco, in sintesi, la mappa degli incontri. Per la Zona di Milano, il responsabile unitario è Luca Perego, che guiderà l’incontro nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, nella parrocchia di San Giorgio. Per la Zona di Varese, la responsabile è Chiara Giuliani, che coordinerà l’appuntamento – anche qui dalle 15 alle 18 – presso il Centro oratoriale San Giovanni Bosco della parrocchia di Cedrate di Gallarate (via Gasparoli 2). Per la Zona di Lecco il luogo scelto è il Collegio Volta, dove la referente di zona Anna Proserpio accoglierà i delegati sempre dalle 15 alle 18. Nella zona di Rho l’appuntamento è programmato sempre dalle 15 alle 18, nel centro parrocchiale di San Magno a Legnano, con il responsabile unitario Mauro Terragni. Per la Zona di Monza l’incontro è fissato presso l’istituto dei Padri Saveriani a Desio (via Don Milani 2), sempre dalle 15 alle 18: a presiedere i lavori sarà Mariagrazia Galli, responsabile unitario. Per la Zona di Melegnano, l’incontro si terrà al Centro diocesano di via Sant’Antonio 5, con il responsabile unitario Giovanni Lattuada a gestire la mattinata, dalle 9.15 alle 12.15. Infine, la zona di Sesto San Giovanni, con Enrico Padoan come responsabile unitario, organizzerà la propria assemblea presso la parrocchia di Santa Maria Annunciata a Cologno Monzese (via don Luigi Sturzo), dalle 15 alle 18.

Gli incontri in preparazione all’Assemblea generale elettiva avranno il seguente schema. Dopo l’accoglienza e l’introduzione da parte del responsabile unitario di Zona, ci sarà il momento di preghiera, caratterizzato da una riflessione sul brano evangelico dei quattro amici che portano il paralitico da Gesù. A seguire la presentazione dei punti del documento assembleare che sarà votato ed emendato domenica 16 febbraio. Il documento sarà prima letto individualmente, poi discusso in gruppi, con la facoltà di avanzare eventuali emendamenti. Infine, novità assoluta rispetto al passato, ci sarà la presentazione dei candidati al Consiglio diocesano.

Gli obiettivi delle assemblee di Zona sono molteplici. Innanzitutto, favorire un clima sereno e fraterno, specchio di un’associazione di laici consapevoli della bellezza e dell’importanza del muoversi da soggetto nella Chiesa, anche attraverso il percorso democratico assembleare. In secondo luogo, far emergere un confronto costruttivo sul documento assembleare. Infine, incontrare i candidati della propria Zona pastorale. Un’opportunità da cogliere al volo per ogni delegato: conoscere le linee guida presenti nel documento e i volti di quanti si candidano per realizzarle rappresenta il miglior modo per esercitare un atto di democrazia sostanziale, non formale, e vivere con piena consapevolezza questo momento della vita associativa.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi