Redazione

La Settimana liturgica nazionale, convegno annuale avviato nel 1949 che quest’anno giunge alla sua 57° edizione, si articola su un programma che prevede celebrazioni, relazioni, gruppi di studio e manifestazioni artistico-culturali. Quest’anno sono attesi a Varese più di mille partecipanti.

Si tratta di un convegno annuale, avviato nel 1949 e senza interruzioni giunto alla 57° edizione, accolto in diverse città della penisola in collaborazione e in accordo con i programmi della Chiesa particolare, e seguita sempre con interesse dalla sede apostolica; testimonianza ne è la lettura dei messaggi pontifici che ogni anno inaugurano la manifestazione.

Seguendo un programma che prevede celebrazioni, relazioni, gruppi di studio e manifestazioni artistico-culturali, la Settimana Liturgica consente ai partecipanti di cogliere le motivazioni profonde della rinascita liturgica, per guidarne poi l’applicazione concreta nella celebrazione e nella vita di tutti i giorni.

Si è preferito dare quindi una particolare strutturazione al Convegno, individuando due momenti portanti: le sessioni di studio e le riunioni di preghiera. Per cogliere ad ogni livello il significato della liturgia, le sessioni di studio prevedono due tipi di interventi: Relazioni e Gruppi di studio, costituiscono l’impegno per un serio approfondimento dottrinale degli argomenti trattati Tavola rotonda, gruppi di interesse e testimonianze che hanno una importante valenza comunicativa Si è sempre avuta particolare attenzione all’aspetto formativo delle sessioni di studio e per questa ragione i relatori sono stati sempre scelti tra i migliori competenti in materia. È utile, inoltre, precisare che in occasione delle Settimane liturgiche vengono pubblicati opportuni sussidi guida, allo scopo di facilitare la partecipazione attiva dei convegnisti alle varie attività.

La vitalità di queste settimane liturgiche è evidente dal crescente numero di partecipanti negli anni e dal raccordo dei temi con i programmi pastorali della Chiesa italiana. Per l’anno 2006 la sede ospitante della Settimana liturgica è stata fissata nella diocesi di Milano, precisamente a Varese, dal 21 al 25 agosto. L’importante assise prevede di accogliere più di mille partecipanti provenienti da tutta Italia, di cui 20/30 Vescovi, alcuni Cardinali (sono attesi il cardinal Tettamanzi, il cardinal Nicora, il cardinal Tonini), ed altri, che verranno ospitati nelle varie strutture alberghiere della città.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi