Anticipata di un giorno per non sovrapporsi al sabato ebraico. Il 15 gennaio incontro in Sinagoga promosso dal Consiglio delle Chiese cristiane di Milano

sussidio Cropped

La Giornata dell’ebraismo – indetta dalla Conferenza episcopale italiana a partire dal 17 gennaio 1990, per conoscere il popolo ebraico e approfondire le relazioni con esso – nel 2020 è anticipata al 16 gennaio per non sovrapporsi al sabato ebraico.

La Giornata mira a far sì che l’atteggiamento dei cristiani nei riguardi degli ebrei sia improntato a rispetto e amore, come vuole il Vangelo, e non a rancore o disprezzo, come si verifica purtroppo ancora oggi.

A Milano la Giornata sarà anticipata, il 15 gennaio, da un incontro promosso dal Consiglio delle Chiese cristiane, in programma alle 18 nella Sinagoga Centrale (via della Guastalla 19). Interverranno Rav David E. Sciunnach (assistente del Rabbino capo di Milano e Rabbino capo di Parma e Ancona) e monsignor Gianantonio Borgonovo (biblista e Arciprete del Duomo).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi