Riflessioni, emozioni ed esperienze toccanti: il diario dei giovani ambrosiani, inizia a comporsi. La visita alla favela, la gestualità e il canto dei fedeli, ma anche momenti di svago e di divertimento

di Valentina ANELLI
da San Paolo del Brasile

gmg 2013

Venerdí 19 Luglio

Giornata dedicata al tema della povertá. Don Maurizio, al termine di alcune testimonianze su esperienze di volontariato, ci ha invitato a riflettere sul rischio che il servizio possa trasformarsi in una “esperienza a tempo”, a un pezzo isolato della nostra vita, distaccato da tutto il resto.
In tarda mattinata ci siamo spostati alla Casa del Migrante dove, da circa un secolo, i Padri Scalabriniani gestiscono l´emergenza migrante, dagli italiani agli haitiani vittime del terremoto. Una pioggia torrenziale ha interrotto la visita alla favela, visita che rimarrá comunque uno dei momenti piú toccanti della GMG.

In serata, si è tenuta la Veglia con tutti i giovani ospitati nella nostra zona.

Sabato 20 Luglio

Durante la visita al centro della cittá, abbiamo potuto ammirare la cattedrale proprio mentre si stava celebrando la Messa del mattino presieduta da padre Reginaldo Manzotti, prete e cantante molto carismatico.
In questi giorni stiamo avvertendo la testimonianza viva della Chiesa Sudamericana, una Chiesa che sa trasmettere la gioia attraverso la partecipazione attiva dei fedeli, con la loro gestualitá e il loro canto.
Naturalmente è arrivato anche il sospirato momento del pranzo, con la tanto attesa feijoada!
Il nostro cammino verso Rio è proseguito con la Messa di Mandato a Santana, in cui abbiamo respirato il clima che ci accompagnerá anche nei prossimi giorni della GMG.
Dopo cena, serata di balli latino-americani! E poi, subito a dormire, domani un’altra giornata intensa ci attende!

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi