“E riempirono dodici ceste” è il titolo del convegno promosso da Caritas Ambrosiana, Pastorale Missionaria e Pastorale Migranti, in collaborazione con la rivista “Popoli”

e riempirono dodici ceste

L’Expo di Milano si avvicina: l’esposizione si aprirà ufficialmente tra meno di 15 mesi, il 1° maggio 2015, e durerà per un semestre. Un evento di rilevanza mondiale, su temi cruciali come quelli del cibo, della fame, dell’accesso alla risorse e della sostenibilità, che non possono non interpellare anche i cristiani. E in particolare i cristiani che abitano la diocesi di Milano, sede della manifestazione. 

Sabato 22 febbraio, dalle 9.30 alle 13, presso la sede della Caritas Ambrosiana (via San Bernardino 4, Milano), è in programma il convegno “E riempirono dodici ceste. Expo 2015 interpella la società civile ed ecclesiale”. In linea con il tema di fondo di Expo 2015, “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, e in continuità con l’ultimo Discorso alla città del cardinale Scola – “Cosa nutre la vita?” -, l’obiettivo è quello di iniziare a coinvolgere la comunità cristiana diocesana nell’evento Expo, in un’ottica di valorizzazione degli aspetti etici connessi alla tematica e del messaggio che la Chiesa desidera veicolare.

Al centro dell’incontro, in particolare, ci sarà il diritto all’alimentazione, tema sollevato dalla campagna «Una sola famiglia umana, cibo per tutti», lanciato da Caritas Internationalis. Caritas considera uno scandalo che quasi un miliardo di persone soffrano la fame in un mondo che avrebbe risorse sufficienti per tutti. Garantire il diritto all’alimentazione per legge in ogni Paese è un passo essenziale per assicurare la dignità degli esseri umani, consentire la libertà dalla fame e dalla malnutrizione, difendere la sicurezza alimentare. L’iniziativa promossa dalle 164 organizzazioni che aderiscono alla Confederazione internazionale della Caritas vuole spingere i governi ad assumere provvedimenti concreti: i risultati di questa mobilitazione planetaria saranno presentati proprio durante l’Expo.

Il convegno rappresenterà un’anteprima di questo importante appuntamento. Dopo il saluto e l’introduzione di monsignor Luca Bressan, Vicario episcopale per la cultura, la carità, la missione e l’azione sociale della Diocesi di Milano, interverranno Stefano Gatti, direttore generale della Divisione Partecipanti di Expo 2015 Spa, Paolo Foglizzo, redattore di Aggiornamenti Sociali, Luca Moscatelli, teologo biblista, Michel Roy, segretario generale di Caritas Internationalis, e Luciano Gualzetti, vicedirettore di Caritas Ambrosiana e vicecommissario per il padiglione della Santa Sede in Expo 2015. Moderatore Stefano Femminis, direttore di Popoli.

L’iniziativa si inserisce nel quadro dei progetti culturali che Popoli, con l’altra rivista della Fondazione Culturale San Fedele Aggiornamenti Sociali, sta portando avanti in vista di Expo 2015. Sotto il più ampio “ombrello” di eventi promossi da Caritas Internationalis e Diocesi di Milano, partner ufficiali dell’esposizione, Popoli e Aggiornamenti Sociali hanno lanciato un call for papers che culminerà in un ciclo di seminari nel prossimo autunno, mentre altre iniziative sono in programma nell’ambito del cinema e delle scuole.

Info: tel. 02.76037271 – internazionale@caritasambrosiana.it
Iscrizioni: http://goo.gl/bZlTfd

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi