Alle 20 Santa Messa in San Carlo al Corso e successiva processione al Duomo, entrambe presiedute dall’Arcivescovo. La riflessione sarà ispirata al tema “Perseveranti nello spezzare il pane”

Corpus Domini

Giovedì 7 giugno l’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, presiederà la solenne celebrazione diocesana del Corpus Domini, che prevede la processione eucaristica, preceduta dalla Santa Messa.

L’appuntamento è per la Santa Messa alle 20 nella basilica di San Carlo al Corso (corso Vittorio Emanuele). La Comunione Eucaristica sarà garantita anche ai fedeli presenti sulla piazza. A seguire la processione che prenderà avvio da San Carlo al Corso, passerà per corso Europa e si concluderà in Duomo. I testi di riflessione e di preghiera saranno ispirati dal tema “Perseveranti nello spezzare il pane”: è la comunità che si sente unita nella professione di fede, nella carità fraterna, nel testimoniare il Signore Gesù e che trova il suo alimento alla mensa della Parola e dell’Eucaristia.

In questa occasione la Chiesa ambrosiana ringrazierà il Signore anche per le giornate del VII Incontro mondiale delle famiglie e, in particolare, pregherà per il Santo Padre che ha voluto visitare Milano e condividere significativi momenti di riflessione e di preghiera.

A questo importante evento diocesano sono invitati i fedeli delle comunità parrocchiali e in particolare i Ministri straordinari della Comunione eucaristica, i membri delle Confraternite del Santissimo Sacramento e di altre Confraternite, i rappresentanti dei Ministranti, i membri dei Gruppi liturgici. Alla stessa celebrazione potranno concelebrare tutti i presbiteri, diocesani e religiosi, che dovranno portare con sé il camice mentre la stola rossa sarà data dagli incaricati nella basilica di San Carlo e andrà riconsegnata in Duomo al termine della celebrazione. Invece i diaconi permanenti dovranno portare con sé camice e stola rossa.

In questi giorni il Moderator Curiae, monsignor Gianni Zappa, ha inviato una lettera di invito per la celebrazione diocesana del 7 giugno ai Parroci, ai Responsabili o Rettori di chiese non parrocchiali, ai Responsabili delle Cappellanie Ospedaliere, dei Migranti, Aeroportuali, Universitarie.

Dunque, nel calendario liturgico ambrosiano la solennità del Corpus Domini ha recuperato la sua originaria collocazione e viene celebrata il giovedì dopo la domenica dedicata alla Ss. Trinità. L’Arcivescovo presiede l’Eucaristia e la processione diocesana del Corpus Domini proprio in questo giorno infrasettimanale. Camminando per le strade del centro della città insieme a lui nella sequela del Ss. Sacramento si potrà esprimere il proprio impegno, la propria invocazione a Dio e il desiderio di essere fedeli alla chiamata ricevuta e che l’Eucarestia rinnova sempre.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi