Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/infanzia-nuove-idee-per-salvare-le-scuole-parrocchiali-2513388.html
Sirio 15 - 21 luglio 2024
Share

Inchiesta

Infanzia: nuove idee per salvare le scuole parrocchiali

Sono 210 nella Diocesi le materne che fanno capo direttamente ai parroci, un patrimonio di grande valore. Pubblichiamo l’incipit dell’intervista a don Fabio Landi, direttore de “Il Segno” e responsabile diocesano della Pastorale scolastica, a cui seguono le esperienze di Monza, Cortenuova e Legnano

di Ylenia  Spinelli

24 Ottobre 2023
Foto iStock

da Il Segno di ottobre

Da sempre la piazza, la chiesa e la scuola rappresentano il centro di una città, ma soprattutto di un paese, e non solo in senso geografico. Sono infatti il cuore pulsante del vivere civile e religioso, dove ci si forma e si cresce, sotto diversi punti di vista.

Agli inizi del secolo scorso, nelle realtà più piccole o periferiche, a prendersi cura dei bambini ci hanno pensato in modo particolare i parroci, per dare supporto alle famiglie nella fase di passaggio dalla società contadina a quella industriale. Così sono nate le scuole dell’infanzia parrocchiali, sorte all’ombra del campanile grazie alla spinta di sacerdoti lungimiranti, spesso sostenuti dalle suore, e alla generosità della gente che, quando non poteva donare soldi, metteva a disposizione il proprio tempo e le proprie braccia per costruire edifici che ancora oggi, generazione dopo generazione, ospitano tanti bambini.

Ma non per tutte le scuole dell’infanzia parrocchiali è stato semplice rimanere al passo con i tempi, sostenere costi di ristrutturazione di edifici non più a norma, far fronte al calo delle vocazioni delle religiose e alla denatalità che vede sempre più ridursi la popolazione scolastica. In alcuni casi la scelta obbligata è stata quella di chiudere, cancellando le impronte di una storia educativa importante a livello di Chiesa locale. Un tema che sta particolarmente a cuore a don Fabio Landi, dal 2019 responsabile del Servizio per la Pastorale scolastica della Diocesi di Milano.

Perché le scuole d’infanzia sono ancora importanti per una comunità cristiana?
L’aggancio con la scuola parrocchiale può essere strategico per conoscere e sostenere le giovani coppie negli anni in cui i figli ancora non sono coinvolti nel catechismo. Grazie alla scuola si può iniziare a costruire una pastorale familiare e introdurre i bambini agli elementari della fede. In questo senso, le scuole parrocchiali possono rappresentare una grande opportunità pastorale, sono un servizio che diventa forma di evangelizzazione e che assicura una trasversalità tra generazioni.

Abbonati a Il Segno e leggi il mensile completo