Pubblicato per il 25° dell’emittente («una forma di apostolato caratterizzata dalla tenerezza», secondo l’Arcivescovo), racconta i 36 anni di missione radiofonica di don Mario Galbiati

di Enrico Viganò

07 - 09 -2017 DON IN RADIO Cropped
Don Mario Galbiati ai microfoni di Radio Mater

È ancora nei cuori di tutti i collaboratori, volontari e ascoltatori di Radio Mater la visita dell’Arcivescovo, monsignor Mario Delpini, lo scorso 24 febbraio, in occasione dei festeggiamenti per i venticinque anni di fondazione di Radio Mater. Le sue parole, pronunciate durante l’omelia della Santa Messa, non potranno essere dimenticate: «Rendiamo grazie per questi 25 anni nei quali Radio Mater, la radio della Mamma, ha portato Gesù nelle case del mondo. E lo ha fatto con quella prossimità discreta che è tipica della Mamma, come una raccomandazione costante. Radio Mater è una forma di apostolato caratterizzata dalla tenerezza».

Dopo quella giornata, tuttavia, i festeggiamenti sono continuati e ancora continuano. Sabato 25 maggio, alle 21.10, nella Cappella della radio, il Coro parrocchiale “Santa Cecilia and friends” di Altopiano di Seveso, diretto dal maestro Stefano Giorgetti, con Graziano Santambrogio all’organo, presenterà una serata di meditazione musicale mariana dal titolo «Le Mani di Maria». La serata – voluta da don Donato Vicini, vicario parrocchiale di San Carlo Borromeo all’Altopiano di Seveso e conduttore di Radio Mater – sarà trasmessa in diretta.

Sempre per ricordare i 25 anni, sta per essere dato alle stampe un libro che racconta la storia e la spiritualità dell’emittente, dal titolo Radio Mater sempre a servizio della Chiesa, con le prefazioni del cardinale Gualtiero Bassetti (presidente della Cei), di monsignor Mario Delpini, di monsignor Ivan Maffeis (sottosegretario Cei), di monsignor Angelo Pirovano (Prevosto di Erba), di Franco Mugerli (direttore TER – Tavolo Editori Radio) e di Alessia Caricato (direttore del Corallo). Il libro narra i 36 anni di missione radiofonica di don Mario Galbiati, fondatore prima di Radio Maria e poi di Radio Mater, perché, come si potrà leggere, non si può raccontare la storia e la spiritualità di Radio Mater senza accostarsi alla vita di don Mario. Come non si può parlare di don Mario senza conoscere le radici da cui sono nate le sue due emittenti.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi