L’appello dell’Arcivescovo: «La dignità del cristiano e del cittadino ci chiede di vincerla». Tema della seconda Domenica d’Avvento, «I figli del Regno». Celebrazione alle 17.30 animata da Sant’Egidio, Legio Mariae e Rinnovamento nello Spirito. Diretta tv, radio, web e twitter

scola avvento 2012

Domenica 22 novembre, alle ore 17.30, in Duomo, l’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, presiederà la Messa nella seconda domenica dell’Avvento ambrosiano riflettendo su «I figli del Regno» e proseguendo così la sua predicazione nel tempo liturgico che prepara al Natale.
La celebrazione cade in giorni segnati dal dolore e dallo sconcerto per gli attentati terroristici di Parigi, in Mali e gli episodi di continuo allarme che si stanno riproponendo. Per vincere la tentazione di isolarsi, di cambiare le proprie abitudini, di sospettare di tutto e tutti, è importante pregare insieme, pronti a sopportare anche il piccolo fastidio di qualche fila in più per quei controlli di sicurezza necessari e finalizzati alla tutela di tutti.
Ecco l’appello dell’Arcivescovo di Milano: «Il cristiano vive pieno di speranza perché poggia la sua fede su Cristo che ha vinto il peccato e la morte. Di fronte alle orrende tragedie di questi giorni non rispondiamo cedendo alla vendetta, all’odio e alla paura. La paura si può capire ma la dignità del cristiano e del cittadino ci chiede di vincerla. Così la domenica viviamo il gesto settimanale decisivo che è la Santa Messa».
La celebrazione sarà trasmessa in diretta su www.chiesadimilano.it, Chiesa Tv (canale 195 del digitale terrestre), Radio Marconi (Fm94.8),. Twitter @chiesadimilano. Radio Mater trasmetterà invece l’omelia del cardinale Scola in differita alle 20.30.
La celebrazione sarà animata da Comunità di Sant’Egidio, Legio Mariae e Rinnovamento nello Spirito.
Prima della diretta della Messa, dalle 17.15 Radio Marconi propone un viaggio alla scoperta dei Maestri della Cappella del Duomo, compositori di musica sacra pensata per il rito ambrosiano e adattata alla speciale acustica della cattedrale. In ogni puntata il maestro Emanuele Vianelli, organista titolare del Duomo, offre un ritratto di questi Maestri e introduce all’ascolto di un loro mottetto, spiegandone la struttura per meglio coglierne tutti i significati. Protagonista della puntata di domenica 22 Salvatore Gallotti, Maestro della Cappella per 36 anni a cavallo fra Ottocento e Novecento, che ridiede splendore alla formazione musicale chiamata in tournée in Europa, affrontando anche il melodramma: il tutto accompagnato dall’ascolto di brani rari, provenienti dallo sterminato Archivio musicale della Fabbrica del Duomo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi