Nel quindicinale della scomparsa della religiosa albanese, fondatrice delle Missionarie della Carità e Premio Nobel per la pace, beatificata da Giovanni Paolo II nel 2003

Madre Teresa di Calcutta

L’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, presenzierà martedì 11 settembre alle 17.30 all’apertura della mostra “Beata Teresa di Calcutta – Vita, Spiritualità e Messaggio”, esposta presso l’Università Cattolica di Milano, nel primo chiostro di largo Gemelli, in collaborazione con l’Associazione Centro Studi “Tutti Più Educati”.

La mostra, realizzata dalle Suore Missionarie della Carità, che ne hanno curato la redazione dei testi e la selezione delle immagini provenienti dal loro archivio, sarà ospitata fino al 21 settembre e resterà aperta da lunedì a venerdì dalle 9 alle 19. Al percorso della mostra l’Università Cattolica aggiunge una sezione dedicata alla laurea honoris causa in Medicina e Chirurgia conferita nel 1981 dal rettore Giuseppe Lazzati a Madre Teresa, «sublime esempio di cristiana dedizione all’uomo, tradotto in una creativa intraprendenza per l’attuazione di grandiosi piani rivolti al servizio dei più sofferenti e abbandonati».

Nel giorno della inaugurazione, l’11 settembre, alle 16.30, si terrà un incontro in Aula Magna  per illustrare la mostra e il suo significato per l’Università Cattolica e per approfondire i temi della solidarietà sociale. Dopo il saluto del prorettore vicario dell’Università Cattolica, Franco Anelli, Suor Cyrene, Madre provinciale delle Missionarie della Carità, e padre Sebastian Vazhakala, Superiore generale dei Missionari della Carità – Contemplativi, parleranno dell’operato degli Ordini costituiti da Madre Teresa di Calcutta. Seguiranno un contributo di Adriano Pessina, direttore del Centro di Ateneo di Bioetica della Cattolica, centrato sull’universalità del messaggio di Madre Teresa, rivolto a credenti e non credenti, e un intervento di Pietro Petraroia, docente di Legislazione dei Beni Culturali in Cattolica, sul valore storico – documentario del progetto espositivo. Per l’occasione il direttore d’orchestra e musicologo Adriano Bassi eseguirà al pianoforte il brano inedito In virtù del cielo, composto appositamente per Madre Teresa. A moderare l’incontro saranno Serena Massa, docente di laboratorio di Archeologia in Cattolica, e Laura Caradonna, presidente dell’Associazione Centro Studi “Tutti più Educati”.

Inoltre, alle 18.30 nella basilica di Sant’Ambrogio si terrà una celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Erminio De Scalzi, Vicario episcopale per gli Eventi e gli Incarichi speciali e abate di Sant’Ambrogio. Concelebreranno monsignor Sergio Lanza, assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica, e padre Sebastian Vazhakala.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi