La nuova edizione del libro dell’Arcivescovo al centro di un incontro alla Lumsa. Oltre al cardinale Scola, intervengono Giuseppe Dalla Torre, Francesco D’Agostino e Laura Palazzani

Il mistero nuziale

Martedì 20 maggio, alle 18, nell’Aula Magna della Lumsa a Roma (Borgo Sant’Angelo 13), avrà luogo la presentazione del volume del cardinale Angelo Scola Il mistero nuziale. Uomo-donna, matrimonio-famiglia (Marcianum Press, 2014, 29 euro, ebook 14,99).

La nuova edizione, in volume unico, si suddivide in quattro parti. La prima sezione (Il Fondamento biblico. A partire della Mulieris dignitatem) propone un’interpretazione del magistero di Giovanni Paolo II sulla Mulieris dignitatem, oltre al significato «uomo-donna» e del nesso tra l’Imago Dei e la sessualità umana. Nella seconda parte (Il mistero nuziale. Una prospettiva teologica) l’autore traccia una prospettiva teologica del problema, mentre nella terza sezione (Mistero nuziale e mutamenti culturali. Compiti del Matrimonio-Famiglia) entra nel vivo delle provocazioni sollevate dalla cultura contemporanea: crisi della libertà, bioetica, educazione, comunione di generazioni. La quarta parte (Il mistero nuziale: Matrimonio-Famiglia alla luce dei misteri cristiani) descrive il matrimonio e la famiglia a partire dall’esperienza e dalla riflessione cristiana.

Oltre all’Arcivescovo interverranno Giuseppe Dalla Torre (Magnifico Rettore della Lumsa), Francesco D’Agostino (Ordinario di Filosofia del diritto presso l’Università di Roma Tor Vergata e Presidente dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani) e Laura Palazzani (Ordinario di Filosofia del diritto presso la Lumsa e Vicepresidente del Comitato Nazionale per la Bioetica). Modererà l’incontro Gian Guido Vecchi, vaticanista del Corriere della sera.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi