All’Archivio diocesano una tavola rotonda tra esponenti di fedi diverse sul significato che l’alimentazione possiede per ciascun credente

pane spezzato

Il dialogo tra le diverse religioni sul valore simbolico del cibo in vista di Expo2015, sarà il tema della tavola rotonda interreligiosa «Il menù della felicità», che si terrà giovedì 23 aprile, dalle 10 alle 12, presso la sala conferenze dell’Archivio diocesano (via San Calimero 13/15, Milano). È un’iniziativa proposta dalla Diocesi di Milano in collaborazione con ExpoNet, magazine ufficiale di Expo Milano, con l’intento di creare un’occasione in cui i rappresentanti della tradizioni religiose presenti a Milano possano confrontarsi sul significato che l’alimentazione possiede in ogni religione.

Proprio come nel Padiglione della Santa Sede a Expo2015 e all’interno dell’Esposizione Universale – storicamente sempre dimostratasi luogo di confronto e di dialogo sulle questioni della modernità e della tecnologia, ma anche un’occasione di dibattito ecumenico e interreligioso – in questa tavola rotonda ci si confronterà e si dialogherà sul ruolo rilevante che il cibo ricopre in tutte le culture e le tradizioni religiose.

«Per la Chiesa, per i cristiani, esserci in Expo – afferma monsignor Luca Bressan, vicario per la cultura dell’Arcidiocesi di Milano – vuol dire avere l’audacia di prendere la parola su questi temi, in un modo che sappia farsi ascoltare e comprendere» principalmente riportando al centro della riflessione l’uomo e il suo rapporto con Dio e con il Creato. «Per l’uomo e per la donna il mangiare è narrazione e simbolo, cultura e affetti, richiamo alla costruzione di una terra abitabile per tutti, luogo in cui ciascuno possa saziare la propria fame di pane all’infinito – prosegue monsignor Bressan -. Il credente sa che, da quando il Figlio dell’uomo ha deciso di farsi mangiare, il cibo non è un mero alimento, bensì segno dell’essenza di Dio, compagno di ogni persona».

Interverranno: monsignor Luca Bressan (Vicario Episcopale della Chiesa Cattolica Ambrosiana), Hamid Abd al-Qadir Distefano (Imam – Imam Comunità religiosa islamica Italiana), Tovma Khachatryan (Parroco della Chiesa Armena Apostolica), Giuseppe Platone (Pastore della Chiesa Evangelica Valdese), Elia Richetti Elia (Rabbino della Comunità Ebraica di Milano), Vickie Sims (Cappellana della Chiesa Anglicana), Ghiri Svamini Hamsananda (Vicepresidente dell’Unione Induista di Milano), Khenze Tenzin (Monaco dell’Istituto Studi Buddhismo tibetano Ghe Pel Ling), Theophilakots Vitsos (Parroco della Chiesa Ortodossa Greca).

Modereranno l’incontro i giornalisti Gerolamo Fazzini e Cinzia Figus.
Per partecipare è preferibile iscriversi a ecumenismo@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi