Sabato 25 febbraio alle 11, in Duomo, il cardinale Dionigi Tettamanzi presiederà la celebrazione eucaristica in occasione del 50° anniversario della morte di don Carlo Gnocchi. L'amico don Giovanni Barbareschi ha seguito da vicino gli ultimi mesi di vita del "prete dei mutilatini". Don Carlo aveva infatti chiesto all'arcivescovo Montini di esonerare da ogni incarico il sacerdote ambrosiano perché potesse accompagnarlo fino alla morte.


Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi