Redazione

In un secolo di scoutismo sono passati da questa esperienza 400 milioni di uomini e donne. Oggi gli aderenti sono 40 milioni tra bambini, ragazzi e giovani di 250 Paesi del mondo.

di Luisa Bove

Mentre si concludono i festeggiamenti del 90° dello scoutismo italiano i giovani si preparano a celebrare nel 2007 i cento anni dalla nascita del movimento mondiale. Per la celebrazione del centenario la Federazione italiana dello scoutismo ha già costituito una commissione ad hoc che dovrà provvedere all’organizzazione e al coordinamento delle diverse attività.

La data scelta per aprire i festeggiamenti è il 1° agosto 2007, a cento anni esatti dal primo campo scout della storia organizzato dal fondatore del movimento Baden Powell nell’isola di Brownsea, nella Manica, con una ventina di ragazzi. Sarà l’occasione per ricordare la nascita di una realtà nata per l’educazione dei ragazzi a livello mondiale a carattere interraziale, interculturale e interreligioso. A febbraio apriranno le iscrizioni al Jamboree che si svolgerà in Inghilterra (Paese d’origine di BP) dal 27 luglio all’8 agosto 2007.

In un secolo di scoutismo sono passati da questa esperienza 400 milioni di uomini e donne. Oggi gli aderenti sono 40 milioni tra bambini, ragazzi e giovani di 250 Paesi del mondo. In Italia la Federazione, che comprende le due associazioni riconosciute Agesci e Cngei, conta circa 200 mila iscritti.

Il centenario del movimento giovanile sarà celebrato in tutto il mondo, l’organizzazione centrale invita a promuovere manifestazioni e iniziative anche a livello nazionale e locale cercando di coinvolgere società e istituzioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi