Appuntamento in Duomo alle 21 per le stazioni IV, V, VI e VII. Invitati a partecipare i fedeli della Zona pastorale I (Milano) e gli appartenenti ad Azione cattolica, Apostolato della preghiera, Comunità di Sant’Egidio e Scpe (Cellule parrocchiali per l’evangelizzazione). Dirette tv, radio e web

Martedì 10 marzo prosegue il cammino catechetico quaresimale guidato dall’Arcivescovo in Duomo, sul tema «Innalzato da terra attirerò tutti a me (Gv 12,32)».

L’appuntamento è fissato per le 21, con la seconda Via Crucis dal titolo «Gli incontri», che comprenderà le stazioni IV, V, VI e VII. L’invito a partecipare è rivolto in particolare ai fedeli della Zona pastorale I (Milano) e agli appartenenti ad Azione cattolica, Apostolato della preghiera, Comunità di Sant’Egidio e Scpe (Cellule parrocchiali per l’evangelizzazione).

Per l’occasione, eccezionalmente, sarà esposta una tela proveniente dal Museo Diocesano: «Bacio di Giuda», di Francesco Cairo (1630 ca).

Per seguire attivamente la Via Crucis in Duomo, in famiglia e nei Gruppi di ascolto della Parola, il Centro Ambrosiano ha pubblicato il sussidio Innalzato da terra attirerò tutti a me (pagine 64, euro 2.60), utilizzabile dalle parrocchie anche per le celebrazioni quaresimali del venerdì.

Sui media

La Via Crucis sarà trasmessa in diretta dalle 21 su Telenova (canale 14 digitale terrestre), Radio Marconi (Fm 94.8, dove la Via Crucis sarà anticipata alle 20.30 da «In Cartellone edizione speciale», ascolto guidato ad alcuni brani d’organo attraverso una conversazione sui rispettivi compositori con il maestro Emanuele Vianelli, organista titolare del Duomo di Milano), Radio Mater (che alla Via Crucis farà seguire un’ora circa di riflessione, condotta martedì 10 da Enrico Viganò), www.chiesadimilano.it e Twitter. In onda anche in replica: il martedì alle 22.15 su Telenova 2 (canale 664); il mercoledì alle 7.15 su Telenova; il venerdì alle 21 su Telenova 2; il sabato alle 7.15 su Telenova 2. Dal mercoledì su www.angeloscola.it e www.chiesadimilano.it.on line il video della riflessione dell’Arcivescovo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi