Redazione

Una grande mobilitazione in tutte le parrocchie della Diocesi per promuovere la vita umana in tutte le sue forme. È l’invito rivolto dal Centro aiuto alla vita ambrosiano a tutti i parroci in occasione della XXVIII Giornata per la vita, dal titolo “Rispettare la vita”, in programma domenica 5 febbraio.

«Le parole dei Vescovi ci indicano la strada per superare e vincere la cultura dell’individualismo – spiega il presidente del Cav ambrosiano, Giulio Boati –. La promozione della vita umana in tutte le sue forme e la creazione di una rete solidale intorno alle madri in difficoltà sono gli obiettivi privilegiati del Cav. Pensiamo che ogni madre o futura madre ha diritto di essere aiutata; se invece è lasciata sola, il suo bisogno rimane nascosto e difficile da esprimere. La Giornata per la vita può e deve diventare un’occasione importante per mettere in pratica iniziative in favore della vita nascente e creare premesse concrete affinché ogni vita, concepita o già nata, possa essere accolta e amata».

Con questo spirito, il Cav invita tutte le parrocchie a sostenere le attività che da 25 anni vede impegnato il centro milanese, insieme ad altri 270 Cav di tutta Italia, in favore della vita. In particolare si chiede la collaborazione per raccogliere alimenti per la prima infanzia (omogeneizzati, creme di riso, pastine, biscotti…), pannolini per bambini da 0 a 12 mesi e tutto ciò che può essere utile a una mamma per allevare il proprio bambino (passeggini, carrozzine, abbigliamento 0-6 mesi…).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi