I protagonisti della Gmg, il luogo dell’incontro e il tema della Divina misericordia rappresentati nel marchio ufficiale dell’evento

logo Gmg 2016

Nel logo della Gmg sono racchiusi tanti significati. Innanzitutto, i protagonisti della Gmg sono Gesù Cristo e i giovani. L’essenza stessa di questo evento è l’incontro con Dio e con gli altri. Per questo motivo, il simbolo della Croce raffigura Cristo e il cerchio inserito nella Croce, come quelli delle scorse edizioni della Gmg, rappresenta i giovani.

Inoltre, il logo richiama la il luogo dell’incontro. La Polonia è la patria di San Giovanni Paolo II, apostolo della Divina misericordia e iniziatore della Gmg. È anche il luogo in cui è nata e ha vissuto santa Faustina Kowalska, alla quale Cristo si è rivelato personalmente, affidandole il messaggio della Divina misericordia. All’interno dei confini polacchi è disegnata la città di Cracovia che, come diceva lo stesso San Giovanni Paolo II, è il centro del culto della Divina misericordia del mondo. I colori del logo (rosso, blu, giallo) sono quelli ufficiali della città di Cracovia e del suo stemma.

Il tema della XXXI Gmg è la Divina misericordia. Proprio per questo, nel logo è stato raffigurato anche il raggio di due colori, rosso e blu, ispirato all’immagine di Gesù misericordioso. Santa Faustina scrive nel suo “Diario”: «Vidi il Signore Gesù vestito di una veste bianca: una mano alzata per benedire, mentre l’altra toccava sul petto la veste, che ivi leggermente scostata lasciava uscire due grandi raggi, rosso l’uno e l’altro pallido». Questo elemento, nel logo, rappresenta la Grazia che purifica e infiamma i giovani riuniti alla Gmg.

L’autrice del logo della Gmg 2016 è Monika Rybczynska, che si è avvalsa della collaborazione di Emilia Pyza.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi