Proposti per l'Avvento nelle sette Zone pastorali nell’ambito del cammino “Varcare la Soglia”. Dal mattino dopo on line video e audio delle serate in Sant’Ambrogio

Giovani_Esercizi spirituali_Avvento

Nell’ambito del cammino “Varcare la soglia”, e precisamente nel tempo inerente le domande della fede, lunedì 19, martedì 20 e mercoledì 21 novembre (dalle 20.45 alle 22), nelle sette Zone pastorali della Diocesi, si terranno gli Esercizi spirituali di Avvento per i giovani, sul tema “‘E vide e credette’ – Tre figure di fede nel Vangelo di Giovanni”.

Gli Esercizi spirituali sono un momento forte dell’anno, punto di arrivo del cammino intrapreso e sguardo in avanti per un ulteriore discernimento verso le scelte della vita. I giovani cercheranno di evidenziare la bellezza dell’affidarsi, la gioia e il rinnovato entusiasmo dell’incontro con Cristo, ma anche le inquietudini e le fatiche del credere. Nell’Anno della fede, in cammino “alla scoperta del Dio vicino”, l’esperienza degli Esercizi spirituali viene ai giovani per avere l’umiltà di mettersi alla scuola di Gesù e di domandarsi che cos’è la fede. Dopo aver provato, nella prima parte del percorso annuale, a raccontare l’uno all’altro l’esperienza del credere – con le sue gioie, le sue fatiche e le sue domande -, i giovani si mettono in ascolto della Parola di Dio e si fanno raccontare dalle Scritture l’esperienza di fede di alcune figure significative. La scelta è caduta sul Vangelo di Giovanni.

Tre figure di fede, tra le molte presentate nel IV Vangelo, sembrano particolarmente interessanti per la dinamica della ricerca, dell’incontro e dell’adesione fiduciale verso Gesù. I tre personaggi, su cui mediteranno i giovani nelle tre serate – Nicodemo (Gv 3,1-15), la ricerca della verità, il desiderio di conoscere e lo stupore di fronte alla rivelazione; il Discepolo amato (Gv 20,1-10), un cammino di fede ispirato da un amore profondo e misteriosamente potente; Tommaso (Gv 20,19-29), l’esperienza feconda del dubbio e l’invito sempre attuale a credere senza vedere – li aiuteranno a “varcare la soglia” di una adesione più convinta e appassionata verso il Maestro. Attorno ai verbi del vedere e del credere si raccoglie sinteticamente, anche nel titolo “E vide e credette”, il percorso spirituale previsto in queste tre serate.

Queste le sedi e i predicatori degli Esercizi spirituali di Avvento per i giovani invitati a partecipare nella propria Zona pastorale.

Zona I: Basilica di Sant’Ambrogio (piazza Sant’Ambrogio 15, Milano), monsignor Pierantonio Tremolada.
Zona II: Chiesa S. Massimiliano Kolbe (viale Aguggiari 140, Varese), don Aristide Fumagalli.
Zona III: Chiesa Spirito Santo (via Monsignor Pozzi, Valmadrera – Lc), don Emilio Gnani.
Zona IV: Santuario della Beata Vergine Addolorata (corso Europa 228, Rho – Mi), monsignor Severino Pagani.
Zona V: Chiesa Santi Filippo e Giacomo (via Alberto da Giussano, Giussano – Mb), don Cristiano Passoni.
Zona VI: Abbazia di Viboldone (via dell’Abbazia 2, San Giuliano Milanese – Mi), don Marco Bove.
Zona VII: Chiesa San Carlo Borromeo (via Boccaccio, Sesto San Giovanni – Mi), don Davide Caldirola.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi