Il Rettore presenta la Giornata diocesana sul tema “Tu, vieni e seguimi”, che introduce un anno ricco di novità sul fronte degli educatori. In allegato il messaggio del cardinale Scola. Sabato 19 settembre i giovani ambrosiani invitati alla festa di accoglienza per i 17 neo seminaristi

di Ylenia SPINELLI

Seminario Venegono

Domenica 20 settembre in tutta la Diocesi si celebrerà la Giornata per il Seminario, un’occasione per ricordare l’importanza di questa storica istituzione, che ha per compito la formazione dei futuri presbiteri, e per sostenerla non solo con la preghiera, ma anche con un aiuto concreto. Da sempre la Giornata coincide con la ripresa a scaglioni della vita seminaristica (il 15 settembre è previsto l’ingresso di III, IV e V teologia, il 17 della II e il 18 della I Teologia e del corso Propedeutico; il 20 settembre entrano i 27 futuri diaconi che iniziano gli esercizi spirituali in preparazione all’ordinazione del 26 settembre, alle 9 in Duomo), mai come quest’anno ricca di novità, come ci anticipa il Rettore, monsignor Michele Di Tolve.

Innanzitutto il Biennio avrà un nuovo pro rettore…
Sì, don Enrico Castagna prenderà il posto di monsignor Luigi Panighetti, che ha svolto questo incarico per 8 anni. Si attendeva da tempo la nomina del Prevosto di Varese e siamo onorati che il Cardinale abbia scelto monsignor Panighetti per un compito così impegnativo e delicato, perché sottolinea la stima che l’Arcivescovo ha per il Seminario e per i suoi educatori. Domenica 18 ottobre saremo tutti presenti alla celebrazione eucaristica per l’ingresso ufficiale di don Luigi nella Comunità pastorale Sant’Antonio Abate, di cui diventa responsabile. Ringrazio l’Arcivescovo per la scelta di don Enrico, con cui ho già iniziato a lavorare per programmare il nuovo anno. Il Seminario ha una storia e un progetto educativo che poggia sulle spalle di quanti ci hanno preceduto: noi siamo chiamati a servire questa storia con grande capacità di ascolto dell’Arcivescovo e della Chiesa.

Ma questo non sarà l’unico cambiamento…
A breve altri educatori lasceranno il Seminario per nuovi incarichi. Ricordo con gratitudine don Alberto Colombo e don Tommaso Castiglioni, rispettivamente responsabile e collaboratore della Pastorale vocazionale del Seminario, già destinati, l’uno alla parrocchia Santi Quattro Evangelisti di Monza, l’altro a quella del Santo Crocifisso di Meda. Inoltre dell’équipe educativa faranno parte nuovi insegnanti, tra cui don Claudio Burgio che, pur non risiedendo in Seminario, verrà per insegnare Musicologia Liturgica. Le altre destinazioni verranno rese note a breve.

Per tutti assume pieno significato il titolo della Giornata “Tu, vieni e seguimi”…
Esatto: per noi presbiteri che dobbiamo sempre essere disposti a lasciare casa, parrocchia e vecchi incarichi per seguire Gesù, ma soprattutto per i giovani che devono comprendere che la vita non va vissuta a caso, ma sempre ascoltando la chiamata personalissima che il Signore fa. Ognuno di noi è unico e irripetibile e deve scoprire chi è nel cuore di Dio; in altre parole, deve cercare di capire cosa il Signore gli sta chiedendo, ricordandosi che per quello che lascerà alla fine riceverà il centuplo. A questo proposito, sabato 19 settembre invito tutti i giovani della Diocesi alla festa di accoglienza per i 17 neo seminaristi, dal titolo “Accompagna un amico in Seminario”.

L’unione delle due comunità a Venegono ha portato i frutti sperati?
Certo! Ormai in Seminario c’è una sola comunità che vive momenti specifici: ciò permette ai ragazzi di fare esperienze belle nel rispetto dei due cammini; l’unità poi consente anche ai docenti di lavorare insieme a servizio dei futuri preti.

Quali altri progetti?
Per ora non posso svelarli tutti. Ci sarà un ripensamento di tutta la Pastorale vocazionale del Seminario e poi un gruppo di seminaristi parteciperà alla trasmissione “La vita è vocazione” su Radio Mater. Inoltre, per essere più vicino alla gente, il Seminario avrà un’attenzione maggiore per gli strumenti multimediali, a partire dal nuovo sito e dalla newsletter. C’è poi l’idea di rilanciare l’Associazione Amici del Seminario (che a breve avrà un nuovo assistente spirituale), coinvolgendo anche le mamme dei futuri preti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi