Promulgate nel Lezionario Ambrosiano dall’Arcivescovo come Capo Rito. Adottabili “ad libitum” potranno essere usate dal 15 maggio

liturgia

Con decreto del 25 gennaio 2016 l’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, nella sua funzione di Capo Rito, ha promulgato nel Lezionario Ambrosiano dei tempi liturgici l’uso di 32 letture abbreviate da adottare ad libitum in sostituzione di quelle che continuano a essere in vigore nella forma integrale, che è da considerarsi ordinaria.

La possibilità del loro utilizzo entrerà in vigore con la prossima Pentecoste (15 maggio 2016). Queste letture, di cui mettiamo a disposizione i testi, saranno segnalate sia sui foglietti domenicali, sia nei volumi mensili de La Tenda.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi